IN.FO

IN.FO (Informazioni Foiano)

I dati, i numeri, le informazioni utili e le curiosità
di Foiano della Chiana e dei Foianesi

VISTA COMPLETA IN.FO  (vista per voce)
Clima
Dati geografici
Codici, numeri telefonici
Eventi e Manifestazioni
    Mercato settimanale (lunedì mattina)
    Carnevale di Foiano della Chiana "Città del Carnevale"
    Settimana Pasquale - il Volo, lo Sparo, il Rullo -
    Premio Biennale Nazionale di Pittura (Carnevale)
    Concorsi nazionali di Poesia d'Amore e Narrativa per l'infanzia (carnevale)
    Fiera del Fiore e dell’artigianato artistico (aprile)
    Celebrazioni 25 aprile (aprile)
    Caminata del donatore (aprile)
    Rievocazione storica della battaglia di Scannagallo (maggio)
    Settimana musicale foianese (giugno)
    Carnevale sotto le stelle (giugno)
    Festival Fuorionda (giugno)
    Sagra del caciucco (luglio)
    Festivaldichiana (luglio)
    Visioni, paesaggi d'arte con vedute di teatro (agosto)
    Cena sotto le stelle (agosto)
    Esposizione nazionale canina "Città di Foiano" (agosto)
    Festa del Camionista (settembre)
    Premio Valentina Giovagnini (settembre)
    Pedalata Ecologica (settembre)
    IncontrArti (settembre)
    Festa in onore della Madonna Addolorata (settembre)
    Festa Settembre a Ponte al Ramo (settembre)
    Festa della bistecca fiorentina (settembre)
    Festa del SS Crocifisso in Collegiata (settembre)
    Note di fine estate (settembre)
    Gara internazionale di aeromodellismo (settembre)
    Festa della Zucca & della Frutta (ottobre)
    Foianofotografia (ottobre)
    Rassegna corale nazionale Città di Foiano (ottobre)
    San Martino, Santo patrono di Foiano (novembre)
    Concerto S.Cecilia Patrona della Musica (novembre)
    Fiera Un Pozzo di Regali (novembre)
    Fiera di Santa Barbara (dicembre)
    Concerto di Natale (dicembre)
Monumenti
Chiese, edifici religiosi
Farmacie
Uffici postali
Banche
Giunta comunale
Consiglio comunale
Residenti
Redditi Irpef
Le strade di Foiano
    Strade della sezione 1
    Strade della sezione 2
    Strade della sezione 3 - Renzino
    Strade della sezione 4
    Strade della sezione 5
    Strade della sezione 6
    Strade della sezione 7
    Strade della sezione 8 - Pozzo della Chiana
Il film "Albergo Roma" girato a Foiano della Chiana
Come arrivare a Foiano
Accoglienza turistica
    Hotel, Agriturismo, B&B, Casa Vacanze, Affittacamere
    Agenzie immobiliari
    Ristoranti - Pizzerie - Trattorie
    Prodotti tipici
    Bar - Gelaterie - Pub
Perchè visitare o passare le vacanze a Foiano della Chiana?
    Opere e Monumenti di Foiano
    Percorso Robbiano di Foiano della Chiana
    Biodiversità a Foiano della Chiana
    Shopping a Foiano della Chiana
    Shopping al Valdichiana Outlet Village di Foiano
    I Comuni della Valdichiana
    Sentiero della bonifica
100) Clima <Torna al menù>
Gradi Giorno 2.121
Zona Climatica zona E, 2121 GR/G
Diffusività atmosferica media, Ibimet CNR 2002
Alba e tramonto - Sole e Luna Clicca QUI
110) Dati geografici <Torna al menù>
Il centro abitato di Foiano della Chiana sorge su di un basso colle della Val di Chiana, a 318 m s.l.m. e dista da Arezzo 28 km in direzione sud. Il territorio comunale tende di fatto ad assumere una conformazione a bassa collina, e mentre a nord il declivio sporge verso l'area delle colmate, a sud si spinge verso la Val di Chiana senese. Attraversato da un tratto del torrente Esse, affluente del Canale Maestro della Chiana, il territorio comunale vede una popolazione concentrata, oltre che nel capoluogo ovviamente, nella maggiore delle frazioni, il Pozzo della Chiana.
   
Superfice 40,82 kmq
Frazioni Pozzo della Chiana, Case Nuove, La Pace, Ponte al Ramo, Renzino, Santa Luce
Comuni confinanti Castiglion Fiorentino, Cortona, Lucignano, Marciano della Chiana, Sinalunga (SI)
Sismicità zona 2 (media)
   
Coordinate  
- Comune Latitudine 43°15'24" Nord - Longitudine 11°48'59" Est
- Rif. Monte Mario Latitudine 43°15'0" Nord - Longitudine 0°38'10" Ovest
- Rif. Greenwich Latitudine 43°15'0" Nord - Longitudine 11°48'58" Est
- Gradi Decimali 43,2566; 11,8163
- Locator (WWL) JN53VG
   
Altitudine  
- Palazzo municipale 318 mt
- Centro abitato 312 mt
- Media pianura 250 mt
- Minima 242 mt
- Massima 321 mt
- Escursione Altim. 79
- Zona Altimetrica collina interna

Visualizzazione ingrandita della mappa
120) Codici, numeri telefonici <Torna al menù>
CAP 52045
Prefisso Telefonico 0575
Codice Istat 051018
Codice Catastale D649
   
Numeri telefonici servizi
Acquedotto e Fognature 800 391738
Assistenza pubblica
USL 8
0575 64351
Elettricità ENEL
contratti e informazioni
800 900800
Elettricità ENEL
segnalazione guasti
803 500
Gas
segnalazione guasti
800 862224
Polizia stradale 0575 35931
   
Numeri telefonici d'emergenza
Carabinieri
Pronto intervento
112
Soccorso pubblico 113
Emergenza sanitaria 118
Vigili del fuoco
Pronto intervento
115
Telefono Azzurro 114
   
Numeri telefonici di pubblica utilità
Guardia di finanza 117
Emergenza salute pubblica 1500
Servizio Antincendi 1515
Viaggiare informati CCISS 1518
Polizia penitenziaria 1544
Antiviolenza donna 1522
Emergenze ambientali 1525
140) Eventi e Manifestazioni <Torna al menù>

Tanti gli eventi e le manifestazioni a Foiano della Chiana, fiere, sagre, mercati, concorsi, spettacoli e l'antico Carnevale la manifestazione più importante della cittadina, per questo chiamata "Città del Carnevale".

140.005) Mercato settimanale (lunedì mattina) <Torna al menù>

A Foiano della Chiana il mercato settimanale si svolge il lunedì mattina nelle strade e piazze del centro storico.

Storia del Mercato

Il commercio è la vita del paese, che ritrae dalla sua intensità il proprio benessere. Il primo posto è tenuto dal lucroso commercio del bestiame di tutte le qualità, sulle quale primeggia la razza chianina dei buoi, vacche e vitelli, propria di questa regione. L'immenso Piazzale Garibaldi riservato a questo commercio, nei giorni di fiera e di mercato (ogni lunedì) rigurgita di una quantità di bestie dal valore di molte centinaia di migliaia di lire e per diecine di migliaia di lire si contratta settimanalmente. Alle fiere rinomatissime si accorre da ogni parte d'Italia.

Altra piazza, e precisamente Piazza del Re, è riservata alla contrattazione dei cereali, fra i quali il primato è tenuto dal grano. Migliaia e migliaia di quintali di tutti i cereali vengono contratti sulla Piazza, ma la maggior parte di tali prodotti viene venduta ed esportata dai Magazzini dei proprietari. Due Molini, Posani e Mori, del quale il primo arricchito di cilindri, lavorano giornalmente oltre 200 quintali di farina.

Altra piazza è riservata al commercio delle pannine. Oltre le numerose rivendite locali, accorrono da ogni parte, commercianti che riempiono la vastissima Piazza Cavour e, intorno al Monumento dei Caduti, alzano le loro tende pittoresche ed offrono al pubblico le loro stoffe dai vivaci colori, le trine, i cappelli e le maglierie in generale.

Altra piazza è riservata agli ortaggi, altra per le stoviglie, altra per gli attrezzi rurali, altra ancora per la vendita di calzature. Non si può lasciare di rammentare il commercio del pollame, delle uova e degli agnelli, al quale accorrono compratori da tutte le parti, come al più abbondante e ricco di tutta la provincia. È in ogni lunedì, nella Piazza della Collegiata, un brulichio di gente, in massima parte contadini e contadine, che offrono i loro prodotti e da quella piazza partono i camion e barrocci carichi delle più svariate qualità di prodotti.
Su tutte le vie, poi, abbondano le rivendite di generi alimentari e son centinaia le famiglie che traggono

Tratto da
Libercolo del 1926 Andrea Livi Editore

140.010) Carnevale di Foiano della Chiana "Città del Carnevale" <Torna al menù>
Periodo: Carnevale
Dove: centro storico di Foiano e aree limitrofe
Dal 1539
Sito web: http://www.carnevaledifoiano.it


Accanto alle mete classiche del Carnevale come Venezia, Rio, Viareggio, Nizza che hanno saputo catalizzare l'attenzione del grande pubblico, esistono altri appuntamenti di indiscusso rilievo, tra questi il Carnevale di Foiano della Chiana perché vanta un primato ufficiale: il Carnevale più antico del mondo, la sua origine risale infatti al 1539, oltre 4 secoli fa.

Nelle prime forme le manifestazioni carnevalesche erano scorribande prima di carrozze e poi di carri matti dai quali si lanciava alla gente manciate di lupini, castagne secche, fagioli, arance e baccalà.
Da allora il Carnevale si è evoluto verso forme più moderne rappresentazioni e fantasmagoriche allegorie di eventi sociali e politici, di film o fantasie popolari.

Il Carnevale di Foiano non è un evento qualsiasi, ma un'antica tradizione, rinnovata ogni anno, attesa e vissuta ogni giorno.
Una passione alimentata dalla rivalità accesa tra i gruppi di foianesi che nel passato realizzavano i carri, divenuti col tempo quattro cantieri strutturati e organizzati, ognuno dei quali costruisce durante l'anno il proprio carro allegorico e si batte per ottenere il riconoscimento del più ben fatto gigante di carta.

I 4 Cantieri si chiamano Azzurri, Bombolo, Nottambuli e Rustici, non direttamente
individuabili dai rioni o dai quartieri del paese, perché si fondano sulla libera associazione di individui uniti dalla passione per il carnevale, dai legami parentali e di amicizia e dal seguito che ciascun cantiere riesce a ottenere dai cittadini.

Nelle quattro giornate del carnevale Foiano raggiunge il suo massimo splendore coinvolgendo i suoi artistici cantieristi, la popolazione e i tanti turisti.
Foiano si trasforma, si veste di vivaci colori, affida ai carri trionfali dei quattro Cantieri in gara, alle unità minori, ai trenini, alle bande folcloristiche, alle orchestrine, alle mostre e ai tanti eventi collaterali il compito di creare momenti di divertimento e follia con frenetici balli, coriandoli e stelle filanti.

Il Carnevale si articola in quattro fantastiche domeniche, nella prima sfilano finalmente i quattro carri costruiti e tenuti nascosti nei mesi precedenti dai cantieristi e una giuria di 5 esperti (pittori, scultori, scenografi, critici d'arte, ecc) valuta i giganti di carta, senza svelarne il vincitore.
Mentre i momenti più belli e attesi, risalenti forse al medioevo, sono quelli dell'ultima domenica: la Rificolonata, il Testamento, la Premiazione e la Cremazione.
Verso sera una processione, la Rificolonata, porta nella piazza maggiore del paese, Giocondo, il Re del Carnevale, un fantoccio fatto di cenci e paglia di grandi dimensioni.
Viene letto il testamento di Re Giocondo, dedicato a quei sudditi che si sono distinti per dabbenaggine o gaffe e fatterelli che si prestano al dileggio e alle burla, e il verdetto della giuria che attribuisce la Coppa del Carnevale al carro giudicato migliore e la Coppa Simpatia al cantiere con la migliore mascherata.
Nella frenetica esultanza dei vincitori e l'amarezza dei vinti si conclude il carnevale dando alle fiamme il fantoccio: la suggestiva cremazione di Re Giocondo.

Tanti gli intrattenimenti e gli eventi collaterali:
- Stand gastronomici;
- Bande nelle strade;
- Sfilata di piccoli carri e giochi (piccolo carnevale dei bambini);
- Animazioni e spettacoli di strada;
- Luna park, trenini, gonfiabili, ecc.;
- Concorso e premiazione gruppi mascherati ;
- Annullo filatelico speciale del Carnevale di Foiano;
- Esposizione documenti storici e opere fotografiche del Carnevale di Foiano;
- Concerti;
- Convegni;
- Mostre d'arte;
- Cena di Fine Carnevale con abito in maschera (martedì grasso);
- Carnevale sotto le stelle (a giugno)

140.015) Settimana Pasquale - il Volo, lo Sparo, il Rullo - <Torna al menù>
Periodo: Pasqua
Dove: centro storico di Foiano
Dal 1861

La Settimana Pasquale di Foiano della Chiana è particolarmente attiva e ricca di antiche tradizioni. Protagonista delle manifestazioni pasquali è il Cristo Risorto, una bella statua lignea policroma a grandezza naturale del XVII sec. di oltre 600 kg, conservata durante l'anno presso la Chiesa della SS. Trinità di Foiano della Chiana.

La notte del Sabato Santo nell'Insigne Collegiata di San Martino si tiene il VOLO che festeggia la Resurrezione di Cristo (Resurrexit). Nella Chiesa, liberata dalle panche per dar spazio alla folla dei fedeli, vengono spente le luci  e chiusa la grande porta di accesso, il celebrante canta il Kirie, nel silenzio più assoluto dei fedeli in attesa dell'arrivo del Cristo Risorto, la tensione sale, un'attesa che si fa spasmodica. Nel buio e nel silenzio tre colpi fortissimi alla porta che improvvisamente si spalanca, le luci si accendono, appare il Cristo Risorto che in una volata, fra due ali di folla, portato a braccio dai Volantini, corre verso l'altare, gira e si ferma in mezzo alla Chiesa mentre la banda suona, scoppiano i mortaretti e i fedeli si precipitano in una gioia incontenibile a baciare i nastri della bandiera del Resurrexit.

Nella mattina di Pasqua ed in quella del Martedì successivo, dopo la celebrazione delle Santa Messa, la statua del Cristo Risorto viene portata a spalla in solenne processione per le vie di Foiano e giunta nell'antica Piazz'Alta, viene salutata, dallo SPARO (scoppio) di oltre 5.000 Castagnole (petardi ancora oggi fatti a mano) sotto il bellissimo Loggiato del Monte Pio o Palazzo della Cancelleria. Le Castagnole sono collegate in sequenza in modo da scoppiare una dopo l'altra in maniera talmente rapida da formare un RULLO (rombo) di incredibile potenza e durata. Tale manifestazione si ripete ininterrottamente fin dal lontano 1681.

Programma:

Venerdì delle Palme
ore 21,00: Via Crucis con fiaccolata fino al Cimitero - Partenza da San Domenico -processione molto suggestiva e partecipata; illuminata dalla debole luce delle candele, da torce e da piccoli fuochi disposti fra i cipressi. Lungo la strada gli abitanti costruiscono piccoli altari per rappresentare le Stazioni della Passione di Gesù Cristo; termina al Cimitero dove viene acceso un falò con una grande Croce.

Domenica delle Palme
ore 11,00: SS. Trinità benedizione delle palme e ingresso in Collegiata

Giovedì Santo
ore 18,30: messa dell'Ultima Cena, durante la quale 12 Fratelli con indosso la cappa della Compagnia, rappresentano gli Apostoli nella rappresentazione della "Lavanda dei piedi".
nella notte: adorazione al "Sepolcro"

Venerdì Santo
ore 18,30: celebrazione liturgica della Morte di Gesù
ore 21,00: la grande Processione di Gesù morto e della Madonna Addolorata, la processione più partecipata dell'anno e si snoda lunghissima per le strade del paese - Partenza da San Domenico -

Sabato Santo
ore 23,00: veglia pasquale, benedizione del Cero, dell'Acqua e del Fuoco
ore 24,00: il VOLO

Domenica di Pasqua
ore 11,30: Messa di Pasqua, Processione, lo SCOPPIO e il RULLO

Martedì di Pasqua
ore 11,00: Messa della Benedizione, Processione, lo SCOPPIO e il RULLO
140.018) Premio Biennale Nazionale di Pittura (Carnevale) <Torna al menù>
Periodo: Carnevale
Dove: Centro storico di Foiano
Dal 1999
Sin dalla prima edizione il tema del concorso Premio Biennale Nazionale di Pittura è legato al Carnevale. Arte e maschera in particolare sono gli aspetti che i tanti pittori, provenienti da ogni parte d'Italia, mettono in risalto nelle loro opere.

Le opere sono esposte in un ambiente del centro storico e premiate l’ultima domenica di carnevale, per celebrare il trionfo dei coriandoli.
Aperta a tutti i pittori e a tutte le tecniche.

Il premio è promosso dall’Associazione Carnevale e sostenuto dalla Provincia di Arezzo e dal Comune di Foiano della Chiana oltre che da numerosi partner privati che contribuiscono alla sua realizzazione.
140.020) Concorsi nazionali di Poesia d'Amore e Narrativa per l'infanzia (carnevale) <Torna al menù>
Periodo: Carnevale
Dove: Località Renzino - Foiano della Chiana
Dal 1993
Sito web: http://www.poesiarenzino.it

Due i concorsi nazionali letterari organizzati annualmente dal Circolo ARCI di Renzino.
- dal 1993 il Concorso nazionale di Poesia d'Amore;
- dal 1995 il Concorso nazionale di Narrativa per l’infanzia.

Sin dalla prima edizione l’Amore è il tema del concorso e la poesia lo strumento per comunicare i sentimenti più profondi.
Il linguaggio poetico riesce ad esprimere i sentimenti e le emozioni più intime di ciascuna persona e, quando l'argomento è l'amore, questi sono tanto più toccanti.
L'amore, in tutte le sue forme, costituisce infatti un valore ed una ricchezza che all'interno della realtà odierna appare determinante per aprirci al futuro con fiducia ed ottimismo.

Il concorso ai racconti per l'infanzia intende essere un piccolo contributo alla "riscoperta" dell’età dell'innocenza, della curiosità, della meraviglia, prima che l'età adulta prevalga con le sue logiche e le sue rigidità.
Un premio per far affiorare nei partecipanti  e ai lettori delle opere "il bambino che è in loro".
140.025) Fiera del Fiore e dell’artigianato artistico (aprile) <Torna al menù>
Fiera del Fiore e dell’artigianato artistico
Dove: centro storico di Foiano
Periodo: terzo sabato e la terza domenica di aprile
Dal: 1984

La fiera del Fiore e dell’artigianato artistico rappresenta un evento tra i più importanti per la valorizzazione del patrimonio economico, commerciale ed artistico di Foiano.
Oltre 5 mila metri quadrati di superficie espositiva, 150 espositori tra antiquariato, fiori e piante, artigianato artistico ed arredamento da giardino, vasi e terracotte.
I colori dei fiori e delle piante dei numerosi florovivaisti che giungono da ogni parte della provincia e della Toscana; le proposte di artigianato artistico con alcuni artigiani che realizzano in diretta opere in legno, vasi, e pietra serena; per i piaceri del gusto, nelle piazze la gastronomia e le produzioni tipiche del territorio e di altre regioni italiane; tante le manifestazioni collaterali, sfilate, spettacoli, mostre di quadri, ecc.
Uno degli eventi primaverili più importanti della provincia di Arezzo, all’insegna del pollice verde, dell’artigianato artistico e dei prodotti gastronomici della Toscana e dell’Umbria.
La fiera è organizzata dal Comune di Foiano con il contributo della Camera di Commercio di Arezzo.
140.026) Celebrazioni 25 aprile (aprile) <Torna al menù>
Dove: Foiano e Pozzo
Periodo: la mattina del 25 aprile

Il 25 aprile, Festa Nazionale della Liberazione, si svolgono le CELEBRAZIONI con un corteo guidato dalle Autorità nelle vie cittadine accompagnato dalla Filarmonica “P. Mascagni” a Foiano e dalla Filarmonica “G. Verdi” a Pozzo, il Gonfalone sarà scortato dagli alfieri del Gruppo “Scannagallo”.

Programma:

deposizione corona di alloro al Monumento ai Caduti di Foiano della Chiana.
deposizione mazzo di fiori al Cimitero di Foiano sulle tombe dei Partigiani caduti.
deposizione corona di alloro al Cimitero degli Inglesi
deposizione corona di alloro al Monumento ai Caduti di Pozzo della Chiana.

Organizzato dal Comune di Foiano
140.027) Caminata del donatore (aprile) <Torna al menù>
Dove: centro storico di Foiano e campagne
Periodo: la mattina del 25 aprile
Dal: 1973

Il 25 aprile, Festa Nazionale della Liberazione, si rinnova la tradizionale "CAMINATA DEL DONATORE" di 12,5 chilometri e la ‘MINICAMINATA DEL DONATORE’ di 3,5 chilometri, alle quali partecipano oltre 500 atleti competitivi e non.
La gara podistica è valida per il circuito “CLASSICHE TOSCANE” e GRAN PRIX.

Partenza e arrivo in Piazza Matteotti, la piazza storica del podismo foianese come avveniva negli anni 70 e 80, infatti la manifestazione podistica è tra le più antiche della provincia di Arezzo, Foiano e Ruscello (1973) sono al secondo posto dopo la Scalata al Castello (1972).

Una buona occasione per attraversare il paesaggio di Foiano e dintorni.

Organizzata da AVIS Comunale di Foiano della Chiana, la Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana con il patrocinio del Comune di Foiano - Assessorato allo sport e il contributo della Provincia di Arezzo e con la collaborazione tecnica dell’Atletica Sinalunga

140.030) Rievocazione storica della battaglia di Scannagallo (maggio) <Torna al menù>
Periodo: sabato e domenica di fine maggio o inizio giugno
Dove: Frazione Pozzo della Chiana - Foiano della Chiana
Sito web: http://www.scannagallo.com

La “Rievocazione storica della battaglia di Scannagallo” che si svolge a Pozzo della Chiana è una delle più importanti manifestazioni storiche, arricchita dalla partecipazione del gruppo storico locale e da gruppi provenienti dalla Germania e dalla Repubblica Ceca.

La manifestazione evoca la battaglia di Scannagallo (2 agosto 1554), una battaglia cruenta, che aprì ai fiorentini la via per Siena, la quale si arrendeva nell’aprile del 1555, permettendo il controllo mediceo su gran parte della Toscana e la formazione dello stato regionale.
Battaglia rappresentata dal Vasari nell’affresco "La vittoria di Cosimo I a Marciano" detto anche "Battaglia di Scannagallo" posto nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze.

Nelle strade sfila il corteo storico, ricostruito con particolare cura nelle repliche di armi bianche e da fuoco e nella realizzazione degli abiti rinascimentali.
Il mercato storico, la battaglia ed i combattimenti, gli sbandieratori e il campo mercenario sono ricostruiti con scrupolosa attenzione storica, ricreando uno spaccato della società civile e militare del XVI° sec.

Il sabato dalle ore 15, l'apertura del campo dei mercenari, a notte, l'attacco notturno all'accampamento con saccheggio ed incendio, seguono il palio del bastone e i giochi di fuoco e spada con i giullari.
La domenica dalle ore 15, la grande rievocazione, dal saccheggio della Valdichiana, sino alla grande battaglia che decise la storia della Toscana, una giornata di forti emozioni per rivivere il rinascimento.

Organizzata dall’Associazione Culturale Scannagallo di Pozzo della Chiana
140.035) Settimana musicale foianese (giugno) <Torna al menù>
Settimana musicale foianese
Periodo: primi di giugno
Dove: Piazza Fra' Benedetto - Foiano della Chiana
Dal 1998

Il consueto appuntamento estivo con la Musica, con la Settimana Musicale Foianese.
Una manifestazione della quale la Filarmonica P. Mascagni va particolarmente orgogliosa, in quanto non si riduce al solo concerto estivo interno, come avviene negli altri paesi, ma si amplia a sette serate di musica di grande livello, spaziando da quella concertistica classica e moderna, il jazz, la canzone internazionale e la musica cubana. I gruppi musicali che si esibiscono sono tutti di alto livello, ed annoverano nelle loro file anche professionisti del settore, ed i repertori sono adatti al tipo di manifestazione ed all’ascolto in piazza.

La Settimana Musicale è anche l’occasione per far esibire gli allievi della Scuola di Musica interna alla Filarmonica che avendo raggiunto il ragguardevole numero di alunni dimostra che sia una delle scuole che funziona meglio nel territorio.
La Filarmonica P. Mascagni chiude con il proprio concerto la manifestazione.

La Filarmonica P. Mascagni di Foiano della Chiana, fondata nel 1873, ogni anno si esibisce in concerti, uscite in occasione di servizi civili, religiosi e di parata.
140.040) Carnevale sotto le stelle (giugno) <Torna al menù>
Carnevale sotto le stelle
Periodo: sabato di giugno
Dove: centro storico di Foiano
Dal 2009
Sito web: http://www.carnevaledifoiano.it

Un degli eventi più straordinari e coinvolgenti di Foiano della Chiana.
Un sabato di musica, animazioni e spettacoli dalle 18 del pomeriggio fino alle 2 di notte e oltre.
Una notta bianca nello splendido scenario del centro storico di Foiano riproponendo nelle piazze i giganti di cartapesta che hanno sfilato al carnevale dell'anno.
Una notta all'insegna del divertimento con balli e cene in tutte le piazze organizzate dai quattro cantieri del Carnevale in collaborazione con l'Associazione del Carnevale.
140.045) Festival Fuorionda (giugno) <Torna al menù>
Festival Fuorionda
Periodo: giugno
Dove: Piazza Fra' Benedetto
Dal 2007
Sito web: http://www.myspace.com/fuoriondafestival

Una serata di spettacolo coinvolgente, sul palco si esibiscono gruppi di particolare valenza artistica, innovazione musicale, bravura e personalità selezionati con cura dall'associazione Fuorionda.

Organizzata dall'Associazione Fuorionda.

L'Associazione Fuorionda, fondata nel 2008 ad opera di un gruppo di giovani foianesi intenzionati ad impegnarsi per promuovere la musica e l'arte di giovani artisti emergenti in particolare del territorio; le finalità dell'Associazione consistono nella promozione culturale ed artistica, in particolare nella diffusione della cultura musicale nel mondo giovanile e non.
140.050) Sagra del caciucco (luglio) <Torna al menù>
Sagra del caciucco
Periodo: luglio
Dove: area sportiva località Renzino - Foiano della Chiana

Manifestazione tradizionale in località Renzino, un momento di incontro tra tutti i foianesi.
Oltre dieci giorni con serate danzanti, concerti e spettacoli vari, spazio giovani, spazio giochi, luna park, spazio bimbi e ludoteca.
Stand gastronomici con bar, panineria, pizzeria e ristorante con specialità di pesce e il tradizionale caciucco ricetta dello chef Crostone.
Organizzato da PD Foiano. 
140.055) Festivaldichiana (luglio) <Torna al menù>
Festivaldichiana
Periodo: sabato sera di metà luglio
Dove: Valdichiana Outlet Village – Foiano della Chiana
Dal: 2006

Ogni anno al Valdichiana Outlet Village si svolge il “Festivaldichiana” la più scintillante, spettacolare e partecipata manifestazione con un pubblico calcolabile intorno alle 60.000 unità, fin dal mattino i giovanissimi cercano di assicurarsi le posizioni privilegiate in prossimità dello splendido palcoscenico in cui si esibiscono artisti scelti per la grande kermesse di musica e spettacolo.
Artisti importanti e famosi provenienti da tutta l’Italia, direttamente da “Zelig”, “Festival di San Remo” , “Amici”, “X-Factor” e tanti altri spettacoli nazionali.
La grande festa è culminata con i fuochi artificiali e musica fino a tarda notte.
Nel grande centro commerciale, posto a livelli di eccellenza nel panorama italiano degli Outlet, i punti di vendita di grandi firme sono aperti fino a mezzanotte con i vantaggiosi saldi dei saldi di questo periodo.
140.060) Visioni, paesaggi d'arte con vedute di teatro (agosto) <Torna al menù>
Visioni, paesaggi d'arte con vedute di teatro
Periodo: prime due settimane di agosto
Dove: paesi della Valdichiana
Dal 2000

Un viaggio nei sette comuni del territorio della Valdichiana aretina: Castiglion Fiorentino, Civitella della Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana, Monte San Savino.

Una miscela di teatro e musica per un'estate frizzante, di divertimento e comicità.
I palcoscenici delle due settimane della manifestazione sono rocche o sagrati di antiche chiese, giardini pubblici o ex orti

Da due e quattro gli spettacoli in Foiano.
140.065) Cena sotto le stelle (agosto) <Torna al menù>
Cena sotto le stelle
Periodo: primi di agosto
Dove: piazza Cavour - Foiano della Chiana
Dal 2007

Ogni anno il Comune di Foiano organizza una cena all'aperto sotto le stelle di San Lorenzo, per il piacere di stare assieme prima di partire per le ferie di agosto e per rallegrare coloro che restano in paese.
Con l’impegno dei ristoratori locali, dell’Amministrazione, dei Musicanti e la partecipazione dei turisti e dei foianesi.
140.070) Esposizione nazionale canina "Città di Foiano" (agosto) <Torna al menù>
Esposizione nazionale canina "Città di Foiano"
Periodo: domenica di fine agosto
Dove: Stadio dei Pini - Foiano della Chiana
Dal 2008
Sito web: http://www.gruppocinofilofoiano.it

La kermesse canina è aperta a tutte le razze ed è valida per il Campionato Regionale e Italiano e per il titolo di Campione Assoluto (qualifica I.C.A.B.)
Stand gastronomici
140.075) Festa del Camionista (settembre) <Torna al menù>
Festa del Camionista
Periodo: venerdì, sabato e domenica di inizio settembre
Dove: Stadio dei Pini
Dal: 2006
Sito web: http://www.festadelcamionista.it

La Festa del Camionista, detiene un vero record di presenze provenienti da tutto il territorio nazionale, una festa non solo occasione di spettacolo, ma anche luogo di confronto sulle prospettive della categoria dei camionisti.

Tre giorni di svago e spettacoli di vario genere per far conoscere alla gente le difficoltà di una professione dura ma necessaria: stand gastronomici, musica e spettacoli di cabaret, sfilate di moda, prove di abilità tra conducenti, le spettacolari evoluzioni acrobatiche degli stunt man con auto, moto, camion e trattori, e la tradizionale elezione di Mister e Miss Camionista”.

Organizzata da CNA FITA Arezzo
140.080) Premio Valentina Giovagnini (settembre) <Torna al menù>
Premio Valentina Giovagnini
Periodo: sabato o domenica di inizio settembre
Dove: Località Pozzo della Chiana
Dal: 2009
Sito web: http://www.premiovalentinagiovagnini.it

Ogni anno a Pozzo della Chiana, frazione di Foiano della Chiana, paese natio di Valentina Giovagnini si svolge il Concorso Nazionale Canoro per voci nuove “Premio Valentina Giovagnini” in onore e ricordo della cantante toscana, un talento che purtroppo non vedrà la possibilità di raccontarsi ancora.

“Io sono in volo, sono libera, non ho confini intorno a me, sono un pensiero … sono musica”.

Intervengono importanti personaggi del panorama musicale italiano, cantanti solisti e gruppi musicali, talenti emergenti in una sana e trasparente kermesse per dare la concreta possibilità ai partecipanti di mettersi in luce in una vetrina ogni anno più importante e seguita.

L’evento, in due serate di spettacolo musicale, nasce dall’amore di Valentina per la musica alla quale ha dedicato tutta la sua breve vita, perché nessuno possa mai dimenticare il suo talento, la sua originalità, la sua solarità, la sua bellezza, il suo animo grande. Si suonerà la sua musica, si parlerà di lei creatura meravigliosa, sospesa tra sogno e realtà, semplice e modesta, pulita e trasparente, disponibile e generosa, sempre pronta a regalare un sorriso sincero di quelli che vengono dal cuore e vanno dritti al cuore.

Organizzato dall’Associazione Valentina Giovagnini Onlus e da tutti i cari amici di Valentina.
140.082) Pedalata Ecologica (settembre) <Torna al menù>

Dove: Foiano e zone limitrofe
Periodo: domenica di settembre

Ogni anno si ripete la tradizionale "PEDALATA ECOLOGICA", una giornata dedicata alla natura.

Partenza alle ore 09,00 dal piazzale del punto vendita COOP di Foiano e arrivo in Corso V. Emanuele, dove, sotto il loggiato, la classica colazione a base di prodotti tipici.

Organizzata da COOP Foiano.

140.085) IncontrArti (settembre) <Torna al menù>
IncontrArti
Periodo: sabato e domenica di inizio settembre
Dove: Centro storico Foiano della Chiana
Dal: 2009

La manifestazione “IncontArti”, una kermesse artistica con pittori, scultori, fotografi, musicisti, attori, hobbisti, racchiude in sé più significati: la combinazione di arti differenti che s’incontrano per dar vita ad un’arte totale.
Il centro storico viene animato con opere di ogni genere create esclusivamente da artisti foianesi. Sculture realizzate con qualsiasi materiale, dipinti su tela o su altro supporto, ceramiche, bigiotteria artistica, fotografie sia a colori che in bianco e nero, ecc..
Organizzato dal Comune di Foiano della Chiana
140.090) Festa in onore della Madonna Addolorata (settembre) <Torna al menù>
Festa in onore della Madonna Addolorata
Periodo: dal lunedì alla prima domenica di settembre
Dove: Località La Pace - Foiano della Chiana
Dal: 1977

Una settimana di festeggiamenti presso la Chiesa di Santa Maria della Pace in località La Pace a Foiano della Chiana che ricorda un’antica tradizione di manifestazioni religiose e popolari per adorare con devozione la Madonna con il titolo di Addolorata, cioè Vergine sofferente.
Uno degli appuntamenti più importanti e tra i più sentiti dalla popolazione locale e delle zone limitrofe.
La ricorrenza viene celebrata con una serie di manifestazioni religiose cui sono collegati intrattenimenti popolari nell’area adiacente alla Chiesa con serate danzanti, concerti, giochi e gare di antica tradizione contadina e un piccolo luna park. Presso gli stand gastronomici si potranno apprezzare, oltre a pizze cotte su forno a legna, le specialità tipiche locali come pici al sugo, bistecche alla fiorentina e grigliate miste alla brace.

Il venerdì è tradizionalmente uno dei momenti più suggestivi in quanto si svolge per le vie della frazione una solenne processione in notturna accompagnata dalla locale banda musicale e alcuni parrocchiani, i giovani allestiscono varie scenografie viventi che rappresentano momenti della vita della Madonna.
Organizzato dall’Associazione comitato festeggiamenti “La Pace” di Foiano della Chiana
140.095) Festa Settembre a Ponte al Ramo (settembre) <Torna al menù>
Festa Settembre a Ponte al Ramo
Periodo: settembre
Dove: Località Ponte al ramo - Frazione Pozzo della Chiana - Foiano della Chiana

Una settimana di festeggiamenti presso l'oratorio del SS. Crocifisso in località Ponte al Ramo a Pozzo della Chiana a ricordo di un antico evento: la tradizione vuole che un giorno di settembre del 1697, alcune persone del luogo si introdussero nella cappella e si misero a giocare bestemmiando Dio, la Madonna e i Santi; fu così che Gesù Crocifisso iniziò a piangere; fu un accorrere di credenti e non credenti e nel 1698, fu eretta la chiesa nel luogo del prodigio.
Un appuntamento molto sentito dalla popolazione locale.
Nell’area adiacente all'oratorio si festeggia il carnevale settembrino per i bambini con trenini, stracci, coriandoli e tanto divertimento.
Intrattenimenti popolari con serate danzanti, concerti, giochi e gare di antica tradizione contadina e lo spettacolo pirotecnico la sera della domenica a chiusura della manifestazione.
Presso gli stand gastronomici cena ogni sera.

Organizzato dal Comitato Festeggiamenti Santuario del SS. Crocifisso di Ponte al Ramo
140.100) Festa della bistecca fiorentina (settembre) <Torna al menù>
Festa della bistecca fiorentina
Periodo: venerdì, sabato e domenica, primi di settembre
Dove: area sportiva località Renzino - Foiano della Chiana

Manifestazione in località Renzino, un momento di incontro tra tutti i foianesi.
Stand gastronomici con bar, panineria, pizzeria e ristorante con un piatto protagonista: la Bistecca Fiorentina
140.105) Festa del SS Crocifisso in Collegiata (settembre) <Torna al menù>
Festa del SS Crocifisso in Collegiata
Periodo: fine settembre
Dove: centro storico di Foiano della Chiana

Nella settimana di fine settembre celebrazioni religiose per adorare con devozione il SS Crocifisso.

Programma:

Venerdì
ore 21,15: partenza dalla Collegiata per la Via Crucis nelle vie di Piazza Alta.

Sabato
ore 20,00: cena nei locali della parrocchia.

Domenica
ore 10,30: messa in Collegiata, processione a partire dalla Collegiata, via Cairoli, Corso Vittorio Emanuele, via XX Settembre e ritorno in Collegiata.
140.110) Note di fine estate (settembre) <Torna al menù>
Note di fine estate
Periodo: primi/metà settembre
Dove: centro storico di Foiano della Chiana
Dal 2006

Ogni anno al ritorno dalle ferie il Comune di Foiano organizza tre giorni di manifestazioni ricchi di contenuti che prende il nome di “Note di fine estate” con spettacoli di teatro, arte e musica.
Nelle piazze di Foiano si organizzano palchi per gli spettacoli e stand gastronomici.
Partecipano tutti i gruppi musicali di Foiano.
140.112) Gara internazionale di aeromodellismo (settembre) <Torna al menù>

Dove: I Pratoni di Foiano
Periodo: sabato e domenica di settembre
Dal 2010
Sito web: http://www.valdichianavoloavela.it/

A Foiano si svolge a settembre la Gara internazionale "Trofeo Città di Foiano" categoria F5J Eurocup, ai Pratoni nel campo di volo del Gruppo Modellistico Valdichiana Volo a Vela (Posizione GPS 11,8476° E, 43,2396° N).


Organizzata dal Gruppo Modellistico Valdichiana Volo a Vela (VVV) - ente federato FIAM n° 254 - con il patrocinio del Comune di Foiano.

140.115) Festa della Zucca & della Frutta (ottobre) <Torna al menù>
Festa della Zucca & della Frutta
Periodo: domenica di fine ottobre
Dove: centro storico di Foiano
Dal: 2002
Sito web: http://www.decorazolla.it.

La Festa della Zucca, l’umile frutto della pianta di origine sudamericana, tornato sulle nostre tavole da protagonista, viene celebrata con una ricca serie di iniziative.
Stand espositivi di coltivatori e appassionati di zucche che mettono in mostra i loro coloratissimi e bizzarri esemplari; mostre d’arte in tema "In zucca Veritas" con la presenza di artisti provenienti da tutta Italia; nelle strade e piazze del paese, musica, spettacoli, animazione e vetrine aperte, i ristoranti locali propongono degustazioni gratuite a base di prodotti tipici della Valdichiana e di zucca gialla (pane di zucca, tortelli e frittelle di zucca, minestra di zucca, marmellata di zucca, ecc.) per cogliere non solo con gli occhi i pregi di questo frutto, stand di prelibatezze gastronomiche, artigianato e prodotti tipici, spettacoli per bambini e animazioni; il tutto addobbato in grande stile con migliaia di zucche sparse per le vie del centro storico.
Dal 2009 la manifestazione si è arricchita con la Festa della Frutta, prima festeggiata a settembre.

Durante manifestazione, il concorso “Pesa la Zucca”, la gara di peso che mette in competizione i più grossi esemplari di zucche giganti della Valdichiana e non solo; la gara è entrata a far parte del campionato mondiale delle zucche giganti poiché il Club Amici della Zucca è affiliato al Great Pumpkin Commnwealth la federazione USA che comprende i club di tutto il mondo.
Il Club Amici della zucca è stato costituito durante la IV edizione della festa della zucca di Foiano della Chiana con l'intento di dare ad altri coltivatori l'opportunità di coltivare Zucche Giganti per realizzare una colorita gara per la cucurbitacea più pesante, ma soprattutto per salvaguardare le tradizioni locali legate alla nostra terra e riscoprire a pieno l’agricoltura domestica dove in un recente passato era molto diffusa la coltivazione della zucca sia per gli allevamenti suini che per fini alimentari (zucca gialla da maiali, zucca lardaia), tanto da rappresentare un prodotto tipico della nostra Valdichiana.

Un evento singolare, promosso dal Club Amici della zucca, appassionati alla cultura di questo prodotto della terra, dal Comune di Foiano e con la collaborazione della Camera di Commercio di Arezzo.
140.120) Foianofotografia (ottobre) <Torna al menù>
Foianofotografia
Periodo: ottobre/novembre
Dove: Galleria Furio del Furia - Foiano della Chiana
Dal: 1999
Sito web: http://www.foianofotografia.com/

Foianofotografia è l’importante rassegna internazionale di fotografia che si svolge ogni anno a Foiano.
Partecipano alla manifestazione specialisti della fotografia, le cui opere sono esposte nella caratteristica Galleria Furio del Furia nel centro storico di Foiano. L’evento si chiude con l’assegnazione del premio Foianofotografia.
La rassegna a carattere internazionale si ripete da oltre dieci anni e nasce a Foiano per la presenza di due importanti Fondi Archivistici Fotografici che raccolgono le opere di due fotoamatori attivi nei primi anni del Novecento: Furio del Furia (1876-1932) che ha lasciato un corpus fotografico composto da oltre 6000 negativi su vetro e pellicola, circa 600 positivi su vetro e carta e 116 lastre a colori estremamente rare per l’epoca, e Angelo Savelli (1879-1975) che ha lasciato una mole importante di opere che si dispiegano in un vasto arco di anni, ancora in larga parte da scoprire e studiare.
140.125) Rassegna corale nazionale Città di Foiano (ottobre) <Torna al menù>
Rassegna corale nazionale Città di Foiano
Periodo: fine ottobre
Dove: Galleria Furio del Furia
Dal 1985

Alla Rassegna corale nazionale Città di Foiano si esibiscono in canti profani, sacri e popolari il Gruppo Polifonico Foianese e gruppi coristi provenienti da varie parti di Italia.

Organizzata dal Gruppo Polifonico Foianese in collaborazione con l'Associazione Cori della Toscana con il patrocinio del Comune di Foiano della Chiana.

Il Gruppo Polifonico Foianese, fondato nel 1983, partecipa a concorsi e rassegne nazionali ed internazionali. Il repertorio spazia dalla polifonia rinascimentale sacra e profana a cappella, fino a quella romantica e tardoromantica, ma anche gospel e negro spiritual.
140.130) San Martino, Santo patrono di Foiano (novembre) <Torna al menù>
San Martino, Santo patrono di Foiano
Periodo: 11 novembre
Dove: Foiano

L'11 novembre si festeggia San martino il santo patrono di Foiano, gli uffici pubblici restano chiusi e l’apertura dei negozi è facoltativa.
Le famiglie di Foiano per la festa di San martino, per antica usanza, cuociono e mangiano le castagne bagnate con il vino nuovo.
Negli anni passati si organizzavano in piazza varie manifestazioni tra cui la tradizionale castagnata nel centro storico di Foiano
Le Cresime vengono impartite in questo giorno.
140.135) Concerto S.Cecilia Patrona della Musica (novembre) <Torna al menù>
Concerto S.Cecilia Patrona della Musica
Periodo: fine novembre
Dove: locale coperto in Foiano

Ogni anno in occasione dei festeggiamenti di Santa Cecilia, la società Filarmonica P. Mascagni  tiene il tradizionale concerto annuale in onore della Patrona della Musica.

La Filarmonica P. Mascagni di Foiano della Chiana, fondata nel 1873, ogni anno si esibisce in concerti, uscite in occasione di servizi civili, religiosi e di parata.
140.140) Fiera Un Pozzo di Regali (novembre) <Torna al menù>
Fiera Un Pozzo di Regali
Periodo: sabato e domenica di fine novembre
Dove: Località Pozzo della Chiana - Foiano della Chiana
Dal: 2008
Sito web: http://www.associazioneperilpozzo.it

"Un Pozzo di Regali" la fiera annuale di Pozzo della Chiana con numerosi banchi che spaziano dall’abbigliamento agli alimenti tipici regionali, passando per i produttori diretti di miele e artigianato di ogni genere, soprattutto un’occasione per regali del Natale.
Viene allestita una simpatica casetta per il “Folletto di Babbo Natale” pronto a raccogliere tutte le letterine che ogni bambino scrive a Babbo Natale.
Nei due giorni della manifestazione anche simpatici clown, truccatori, baby parking, un mini corso di ceramica per intrattenere e stimolare la fantasia dei bambini e lo stand gastronomico allestito nell’antica Piazza Padella nel centro storico di Pozzo della Chiana.
140.145) Fiera di Santa Barbara (dicembre) <Torna al menù>
Fiera di Santa Barbara
Periodo: domenica inizio dicembre
Dove: centro storico di Foiano
Dal: 2003

La tradizionale Fiera di Santa Barbara, istituita dal Granduca nel 1830 su richiesta della Comunità di Foiano come fiera dedicata specificatamente al bestiame, viene riproposta in versione moderna nello stesso periodo.

Un’occasione per completare gli acquisti natalizi presso gli espositori, piccoli produttori, hobbisti con prodotti artigianali e piccole golosità per bambini (palloncini, zucchero filato e pop corn).

La giornata presenta anche occasioni di svago con artisti di strada che si esibiscono in spettacoli musicali, di giocoleria, magia comica e pantomima.

Organizzata dal Comune di Foiano.

L’antica Fiera di Santa Barbara
Sin dal Medioevo l'economia locale si basa sulla presenza fissa di un mercato periodico. Il più antico statuto della Comunità datato al 1387 riserva una specifica rubrica al mercato, vista l'importanza che esso rivestiva per l'economia generale, che si doveva tenere una volta al mese ed era principalmente finalizzato al commercio dei cereali.
Tale mercato viene riconosciuto nuovamente alla Comunità anche nelle capitolazioni della resa di Foiano nel 1452 che, oltre al consueto mercato settimanale del mercoledì, dava la possibilità di svolgere una fiera annuale della durata di 3 giorni a cominciare dalla vigilia di Sant'Angelo (5 maggio).
Mentre nel 1560 i Signori Nove autorizzavano la Comunità a svolgere il mercato settimanale il lunedì, come avviene ancora oggi, nel corso dei secoli successivi, si può seguire la vendita dei prodotti cerealicoli dai quaderni redatti dal Cancelliere con i prezzi al mercato (sin dal 1597) e del resto le dolci colline di formazione alluvionale e composte da un terreno sufficientemente profondo e sciolto si prestavano bene alla coltivazione.
Parallelamente al commercio dei cereali si sviluppa qualitativamente e quantitativamente anche l'allevamento bovino e di conseguenza il mercato del bestiame che raggiunge nell'Ottocento un'ampiezza tale da indurre la Comunità a fare richiesta di una fiera dedicata appositamente al bestiame da tenersi, appunto, nei primi giorni di dicembre.
Il Granduca approva la richiesta della Comunità con suo rescritto del 15 luglio 1830. Per pubblicizzare la nuova iniziativa il granduca autorizza anche la spesa della pubblicazione nella Gazzetta e la stampa di ben 200 avvisi.
Nel secolo successivo le dimensioni raggiunte dalla fiera sono ben documentate dalle immagini del "Piazzone" di Furio Del Furia.
140.150) Concerto di Natale (dicembre) <Torna al menù>
Concerto di Natale
Periodo: qualche giorno prima di Natale
Dove: Chiesa San Michele Arcangelo - Foiano della Chiana

Nell'ambito del programma provinciale "Natale in coro" l'Associazione cori della Toscana in collaborazione con la Provincia ed il Comune di Arezzo organizza vari concerti nelle città della provincia aretina.
Si esibiscono in canti natalizi il Gruppo Polifonico Foianese e vari gruppi coristi della provincia.

Il Gruppo Polifonico Foianese, fondato nel 1983, partecipa a concorsi e rassegne nazionali ed internazionali. Il repertorio spazia dalla polifonia rinascimentale sacra e profana a cappella, fino a quella romantica e tardoromantica, ma anche gospel e negro spiritual.
150) Monumenti <Torna al menù>
Palazzo Comunale XIV secolo
Torre Civica XVIII secolo
Palazzo Granducale XVI secolo, fatto costruire da Ferdinando II de' Medici come residenza di caccia
Teatro Garibaldi fine XVIII secolo), pregevole edificio ornato di colonnine, affreschi e motivi decorativi, opera dell'architetto Leonardo Massimiliano De Vegni
160) Chiese, edifici religiosi <Torna al menù>

Vai al menù storia e seleziona la categoria Chiese, edifici religiosi

Clicca QUI

170) Farmacie <Torna al menù>
Farmacia
Franceschini
Corso Vittorio Emanuele, 41
tel. 0575 648059
Farmacia
Rubino Dr. Lucia
Corso Vittorio Emanuele, 108
tel. 0575 648020
Farmacia S Vittoria
Dr Baini Lorenzo
Viale Santa Vittoria, 67 - Pozzo della Chiana
tel. 0575 661400
180) Uffici postali <Torna al menù>
Poste Italiane Via Martiri Della Libertà 9
Poste Italiane Via Santa Vittoria, 1 - Pozzo Della Chiana
190) Banche <Torna al menù>
Banca Monte dei Paschi di Siena Via della Resistenza, 15
ABI: 01030 - CAB: 71460
Banca Monte dei Paschi di Siena Valdichiana Outlet Village - Località Farniole
ABI: 01030 - CAB: 71461
Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio Via Vittorio Emanuele, 24/30
ABI: 05390 - CAB: 71468
Banca Popolare di Cortona Piazza Giorgio Ambrosoli
ABI: 05496 - CAB: 71460
Cassa di Risparmio di Firenze Corso Vittorio Emanuele, 34
ABI: 06160 - CAB: 71460
Banca Popolare di Cortona Via Ponte Al Ramo, 2 - Pozzo Della Chiana
ABI: 05496 - CAB: 71467
Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano Viale della Repubblica, 5
ABI: 08670 - CAB: 71460
Poste Italiane Via Martiri Della Libertà 9
ABI: 07601 - CAB: 71461
Poste Italiane Via Santa Vittoria, 1 - Pozzo Della Chiana
ABI: 07601 - CAB: 71460
200) Giunta comunale <Torna al menù>
Sindaco
Franco Parigi
bilancio, urbanistica, funzioni residue non delegate
Vicensindaco
Francesco Sonnati
sanità, sociale, sport
Assessore esterno
Maria Acquaviva
pubblica istruzione
Assessore
Massimo Erti
lavori pubblici e manutenzioni, patrimonio, verde pubblico
Assessore
Marcello Fatucchi
cultura, turismo
Assessore esterno
Stefano Loppi
ambiente, agricoltura, servizi, informatizzazione
210) Consiglio comunale <Torna al menù>
Franco Parigi DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Francesco Sonnati DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Massimo Erti DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Marcello Fatucchi DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Atos Santicioli DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Lara Bacci DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Alessio Bandini DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Angela Cardini DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Luca Contemori DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Alice Gervasi DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Elia Moretti DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Giovanni Scartoni DEMOCRAZIA E SOLIDARIETA' PER FOIANO
Marna Sonnati PDL, LEGA NORD, UDC
Renato Donnini PDL, LEGA NORD, UDC
Michela Goretti PDL, LEGA NORD, UDC
Gianluca Mencucci PDL, LEGA NORD, UDC
Rossella Rossi ALTERNATIVA PER FOIANO
220) Residenti <Torna al menù>
Anno Numero residenti Anno Numero residenti
1551 2.844 1991 7.738
1745 4.597 1992 7.804
1830 6.431 1993 7.863
1861 7.605 1994 7.890
1871 7.819 1995 7.916
1881 7.692 1996 7.976
1901 7.703 1997 8.026
1911 7.698 1998 8.051
1921 7.678 1999 8.267
1931 7.743 2000 8.396
1936 7.990 2001 8.412
1951 8.036 2002 8.528
1961 7.141 2003 8.676
1971 7.171    
1981 7.585    
       

2007

9.236

 

 

2008

9.417

 

 

2009

9.534

 

 

230) Redditi Irpef <Torna al menù>
Redditi Irpef del 2005
 
Classe di Reddito Numero dichiaranti Reddito complessivo Reddito medio
fino a 1.000 50 € 24.358,00 € 487,16
da 1.000 a 2.000 52 € 77.577,00 € 1.491,87
da 2.000 a 3.000 27 € 66.499,00 € 2.462,93
da 3.000 a 4.000 46 € 156.217,00 € 3.396,02
da 4.000 a 5.000 48 € 208.570,00 € 4.345,21
da 5.000 a 6.000 64 € 346.289,00 € 5.410,77
da 6.000 a 7.500 99 € 642.687,00 € 6.491,79
da 7.500 a 10.000 609 € 5.083.952,00 € 8.348,03
da 10.000 a 15.000 1.494 € 17.254.628,00 € 11.549,28
da 15.000 a 20.000 1.240 € 18.901.295,00 € 15.242,98
da 20.000 a 26.000 639 € 13.048.466,00 € 20.420,13
da 26.000 a 33.500 290 € 7.754.350,00 € 26.739,14
da 33.500 a 40.000 108 € 3.629.313,00 € 33.604,75
da 40.000 a 50.000 99 € 4.095.661,00 € 41.370,31
da 50.000 a 70.000 62 € 3.336.092,00 € 53.807,94
da 70.000 a 100.000 42 € 3.295.357,00 € 78.460,88
oltre 100.000 26 € 4.053.566,00 € 155.906,38
Totale dichiaranti 4995 € 81.974.877,00 € 16.411,39
240) Le strade di Foiano <Torna al menù>

CORSO VITTORIO EMANUELE
PIAZZA 8 MARZO
PIAZZA CAVOUR
PIAZZA DON ALFREDO BLASI
PIAZZA DON GIOVANNI MINZONI
PIAZZA FRA' BENEDETTO
PIAZZA MAZZINI
PIAZZA SANDRO PERTINI
PIAZZA SANTA CECILIA
SCALINATA della TORRE
STRADONE LAZZERI
VARIANTE SAN DOMENICO
VIA ABBEVERATOIO
VIA ACHILLE GRANDI
VIA ANATRAIA
VIA ANTICA
VIA AREZZO
VIA ARSICCI
VIA AURELIO SAFFI
VIA BACCARINI
VIA BAGNO
VIA BAGNOLI
VIA BELVEDERE
VIA BISCIANO
VIA BOTTAIO
VIA BRUNO BUOZZI
VIA BUCACCE
VIA BURRONE
VIA CAGGIO
VIA CAIROLI
VIA CALCINAIO
VIA CANONICI
VIA CASACCE
VIA CASTELLARE
VIA CESARE BATTISTI
VIA CHIOTTA
VIA CIMITERO
VIA CISTERNELLA
VIA COCIANO
VIA COLLE FELICE
VIA COLLE SANT'ANDREA
VIA CONICCHIO
VIA CONTEA
VIA CORTONA
VIA CURTATONE
VIA DANTE ALIGHIERI
VIA DEI GIRASOLI
VIA dei MEDICI
VIA dei MILLE
VIA del FORO BOARIO
VIA del TUFARELLO
VIA DELLA LIBERTA'
VIA DELL'ACQUA
VIA delle FONTI
VIA di MEZZO
VIA DUCA
VIA FARNIOLE
VIA FERDINANDO REDDITI
VIA FIUME ASCIUTTO
VIA FONTE AL PIANO
VIA FONTE RIPA
VIA FRA' BENEDETTO TIEZZI
VIA FRANCESCO PETRARCA
VIA G. DI VITTORIO
VIA GIOCO DEL PALLONE
VIA GIORGIO VASARI
VIA GORGHE
VIA GRAMSCI
VIA GUIDO MONACO
VIA INDIPENDENZA
VIA LARGA
VIA LISA
VIA LUCIANO LAMA
VIA LUCIGNANO
VIA MARTIRI DELLA LIBERTA'
VIA MENCONI
VIA MOLIN NUOVO
VIA MONTAGNANACCIO
VIA MONTANARA
VIA MORAIA
VIA NERI
VIA NOVELLARE
VIA PAGLIERICCIO
VIA PIALLA
VIA PIANA
VIA POGGI GRASSI
VIA POGGIARELLO
VIA PONT'ALTO
VIA PONTE AL RAMO
VIA PORTO
VIA PORTO A BROLIO
VIA POZZUOLO
VIA PRATO MARINO
VIA QUARATA
VIA QUERCE
VIA QUERCIOLA
VIA RENAIA
VIA RICASOLI
VIA SACCO E VANZETTI
VIA SALCIAIA
VIA SAN PIERO
VIA SAN QUIRICO
VIA SAVONAROLA
VIA SELCE
VIA SELVA
VIA SINALUNGA
VIA SOLFERINO
VIA SS. TRINITA'
VIA SUMARELLA
VIA TELLE
VIA VALLONE
VIA VECCHIA
VIA VOLTURA
VIA XX SETTEMBRE 
VIALE REPUBBLICA
VIALE RESISTENZA
VIALE S. VITTORIA
VIALE UMBERTO I
VICOLO MAGENTA
VICOLO MENTANA
VICOLO NINO BIXIO
VICOLO SAN MARTINO

240.1) Strade della sezione 1 <Torna al menù>
Nella sezione 1 sono presenti 900 elettori (elezioni giugno 2009)
 
CORSO VITTORIO EMANUELE
PIAZZA CAVOUR
PIAZZA FRA' BENEDETTO
PIAZZA MAZZINI
PIAZZA SANTA CECILIA
SCALINATA della TORRE
VIA AURELIO SAFFI
VIA BACCARINI
VIA CAIROLI
VIA CESARE BATTISTI
VIA CURTATONE
VIA dei MILLE
VIA DELLA LIBERTA'
VIA delle FONTI
VIA GIOCO DEL PALLONE
VIA INDIPENDENZA
VIA MARTIRI DELLA LIBERTA'
VIA MONTANARA
VIA NERI
VIA RICASOLI
VIA SAVONAROLA
VIA SOLFERINO
VIA SS. TRINITA'
VIA XX SETTEMBRE
VIALE UMBERTO I
VICOLO MAGENTA
VICOLO MENTANA
VICOLO NINO BIXIO
VICOLO SAN MARTINO
240.2) Strade della sezione 2 <Torna al menù>
Nella sezione 2 sono presenti 890 elettori (elezioni giugno 2009)
 
VIA BOTTAIO
VIA CASTELLARE
VIA CHIOTTA
VIA CIMITERO
VIA DANTE ALIGHIERI
VIA DEI GIRASOLI
VIA FERDINANDO REDDITI
VIA GIORGIO VASARI
VIA G. DI VITTORIO 25-53, 76-224 (continua sulla Sezione 7)
VIA GRAMSCI
VIA POZZUOLO
VIALE RESISTENZA
240.3) Strade della sezione 3 - Renzino <Torna al menù>
Nella sezione 3 sono presenti 917 elettori (elezioni giugno 2009)
 
STRADONE LAZZERI
VIA ANATRAIA
VIA ANTICA
VIA AREZZO 21-157, 10-160 (continua sulla Sezione 8)
VIA CAGGIO
VIA COCIANO
VIA del FORO BOARIO
VIA LUCIANO LAMA
VIA PORTO
VIA PORTO A BROLIO
VIA QUARATA
VIA SAN PIERO 17-47, 18-22 (continua sulla Sezione 6)
VIA SAN QUIRICO 11-13, 22-26 (continua sulla Sezione 8)
VIA TELLE
VIALE REPUBBLICA 35-45, 46-80 (continua sulla Sezione 4)
240.4) Strade della sezione 4 <Torna al menù>
Nella sezione 4 sono presenti 838 elettori (elezioni giugno 2009)
 
VIA BAGNOLI
VIA BRUNO BUOZZI
VIA COLLE FELICE
VIA CORTONA
VIA FRANCESCO PETRARCA
VIA GUIDO MONACO
VIA MOLIN NUOVO
VIA PIALLA
VIA SACCO E VANZETTI
VIA VOLTURA
VIALE REPUBBLICA 1-19, 6-34 (continua sulla Sezione 3)
240.5) Strade della sezione 5 <Torna al menù>
Nella sezione 5 sono presenti 943 elettori (elezioni giugno 2009)
 
VIA BELVEDERE
VIA BISCIANO
VIA BUCACCE
VIA BURRONE
VIA CONTEA
VIA DUCA
VIA PRATO MARINO
VIA SELCE
240.6) Strade della sezione 6 <Torna al menù>
Nella sezione 6 sono presenti 851 elettori (elezioni giugno 2009)
 
PIAZZA 8 MARZO
VIA ACHILLE GRANDI
VIA BAGNO
VIA CISTERNELLA
VIA LUCIGNANO
VIA MENCONI
VIA NOVELLARE
VIA PIANA 19-37, 2-46 (continua sulla Sezione 8)
VIA POGGIARELLO
VIA QUERCIOLA
VIA RENAIA
VIA SAN PIERO 1-11, 2-16 (continua sulla Sezione 3)
VIA VALLONE
240.7) Strade della sezione 7 <Torna al menù>
Nella sezione 7 sono presenti 845 elettori (elezioni giugno 2009)
 
PIAZZA DON GIOVANNI MINZONI
PIAZZA SANDRO PERTINI
VARIANTE SAN DOMENICO
VIA ARSICCI
VIA COLLE SANT'ANDREA
VIA FARNIOLE
VIA FIUME ASCIUTTO
VIA G. DI VITTORIO no dispari, 2-74 (continua sulla Sezione 2)
VIA LARGA
VIA LISA
VIA QUERCE
VIA SALCIAIA
VIA SELVA
VIA SINALUNGA
VIA VECCHIA
240.8) Strade della sezione 8 - Pozzo della Chiana <Torna al menù>
Nella sezione 8 sono presenti 980 elettori (elezioni giugno 2009)
 
PIAZZA DON ALFREDO BLASI
VIA ABBEVERATOIO
VIA AREZZO 165-203, 164-202 (continua sulla Sezione 3)
VIA CALCINAIO
VIA CANONICI
VIA CASACCE
VIA CONICCHIO
VIA dei MEDICI
VIA del TUFARELLO
VIA DELL'ACQUA
VIA di MEZZO
VIA FONTE AL PIANO
VIA FONTE RIPA
VIA FRA' BENEDETTO TIEZZI
VIA GORGHE
VIA MONTAGNANACCIO
VIA MORAIA
VIA PAGLIERICCIO
VIA PIANA 47-51, no pari (continua sulla Sezione 6)
VIA POGGI GRASSI
VIA PONT'ALTO
VIA PONTE AL RAMO
VIA SAN QUIRICO 1-7, 2-14 (continua sulla Sezione 3)
VIA SUMARELLA
VIALE S. VITTORIA
250) Il film "Albergo Roma" girato a Foiano della Chiana <Torna al menù>

Albergo Roma

Cast: Roberto Posse, Lucia Poli, Tchéky Karyo, Claudio Bisio, Florens Fanciulli, Massimo Salvianti, Patrizia Corti, Cecilia Dazzi, Carlo Monni
Regia: Ugo Chiti
Sceneggiatura: Ugo Chiti
Genere: Grottesco
Distribuito da: MEDUSA FILM - RCS FILM&TV

Trama
Nel 1939, in un piccolo paese della provincia Toscana fervono i preparativi per l'arrivo del "Duce", in occasione dell'inaugurazione della nuova sede dell'Opera Nazionale Maternità e Infanzia, voluta da Danilo Giorgini, segretario del Fascio locale, che già se ne pavoneggia per il compiacimento gerarchico che si ripromette di ottenere dal capo. Mentre la filarmonica del luogo si prepara a eseguire in onore dell'illustre ospite "La Gazza ladra" di Rossini, uno dei suoi componenti, alquanto in ritardo, si affretta la sera a raggiungere il teatro dove si svolgono le prove, accompagnato dal suo cane. Ad un tratto la bestia si mette ad abbaiare e scompare nel buio. Ripetutamente richiamato dal padrone, il cane ricompare con in bocca qualcosa d'informe: presumibilmente i resti di un feto umano. La sola idea di un tale macabro fattaccio, nell'imminenza dell'inaugurazione dell'OMNI, sconvolge i notabili del paese, subito convocati: viene deciso il silenzio assoluto per tutta la settimana su quell'oscuro crimine che guasterebbe l'atteso evento. Ma nel giro di poche ore il "tam-tam" paesano ha messo tutti al corrente dell'accaduto: è urgente trovare un colpevole, tanto più urgente perché è sceso all'Albergo Roma in gran segreto un misterioso personaggio, certamente incaricato d'indagare dopo tanto vociferare. I pettegolezzi (ingigantiti da Tonchio, cameriere-tutto fare dell'Albergo Roma, dalla sarta Viola, da Beppina, sua aiutante, dalla vedova Olimpia e da Ginecriste, cameriera-amante e complice di Danilo Giorgini) si concentrano intorno ad una quattordicenne, figlia di agricoltori del luogo, una ragazza senza malizia, spaventatissima per le domande del preside della scuola e per l'incomprensibile situazione d' "indagata", nella quale viene inaspettatamente a trovarsi. La salva la madre che l'accompagna dal medico per un accertamento ginecologico, che annulla ogni illazione. Successivamente si scopre che il vero criminale è il misterioso ospite dell'Albergo Roma, il Federale Apolloni, ma per un delitto del tutto diverso da quello costruito dall'immaginario collettivo di un paese, la cui unica morale è un perbenismo di facciata, dietro al quale prospera un mondo in dissoluzione.

Cast
Il podestà: Roberto Posse
Viola la sarta: Lucia Poli
Il federale: ApolloniTchéky Karyo
Danilo Giorgini: Claudio Bisio
Ginecriste la cameriera: Debora Caprioglio 
Margherita: Florens Fanciulli
Sestilio: Massimo Salvianti
Domenica: Patrizia Corti
Milenina: Cecilia Dazzi
Don Urbano: Carlo Monni
Il Maresciallo: Giorgio Panariello
Dr: Davide Bechini
Mirella Salimbeni: Laura Trotter
Olimpia: Gianna Giachetti
Ottavia: Alessandra Acciai
Adina: Barbara Enrichi
Tonchio: Alessandro Benvenuti                                                                               Un anziano suonatore di sassofono Novello Novelli                                                 Il suonatore degli ottoni Massimo Ceccherini 
altri personaggi: Alfiero Toppetti
altri personaggi: Maria cristina Maccà

Credits
Regia: Ugo Chiti
Sceneggiatura: Ugo Chiti
Costumi: Tatiana Romanoff, Gabriella Pescucci
Fotografia: Blasco giurato Dreville
Montaggio: Carla Simoncelli
Musiche: Marco baraldi Kohout
Scenografia: Eugenio liverani Kohout

Recensioni
Nel passaggio dalla regia teatrale a quella cinematografica, Chiti mostra una certa abilità di impaginazione corale: ben fotografato e montato, Albergo Roma sfodera perfino qualche raffinata intuizione visiva, come quel prete con la mantella nera gonfiata dal vento che s'inerpica per il paesino, simile a un'ombra minacciosa. Intonata al tono tra il grottesco e l'amaro la prova dell'assortita compagnia di interpreti: tutti bravi (da Lucia Poli a Claudio Bisio, da Roberto Posse ad Alessandro Benvenuti, da Laura Trotter a Caprioglio a Patrizia Corti: impossibile citarli tutti) con l'eccezione dell'incongruo Tcheky Karyo nei panni del torvo federale fascista che si porta dietro una valigia "al sangue". (L'Unità, Michele Anselmi, 29/9/96) Chiti si fa allegramente beffe dei vizi privati e delle pubbliche virtù dell'Italietta fascista - che ovviamente ha non pochi lati in comune con tempi più recenti - e dirige una commedia piacevole, ironica, curata (i costumi sono di Gabriella Pescucci, gli ambienti di Eugenio Liverani), ottimamente interpretato da un cast, che si diverte al gioco collettivo di questo ritratto di provincia in nero: da Alessandro Benvenuti a Claudio Bisio, da Carlo Monni a Roberto Posse, da Debora Caprioglio (deliziosa) a Lucia Poli (magistrale). (La Repubblica, Irene Bignardi, 29/9/96

 

395) Come arrivare a Foiano <Torna al menù>
Auto

Da Nord e da Sud
percorrere l'autostrada del Sole A1,
uscire a Valdichiana/Bettolle/Sinalunga,
continuare sulla SS 327 fino a Foiano della Chiana.
Treno/Bus

In treno
Si raggiunge la stazione ferroviaria FFSS di Arezzo, linea Firenze-Roma.
Si prosegue con il treno LFI, linea Arezzo-Sinalunga fino alla stazione di Foiano della Chiana.

In autobus
Autolinee LFI, linea Arezzo-Bettolle fino alla fermata di Foiano della Chiana.
Per maggiori informazioni sulla linea clicca QUI
Aereo

Aeroporto di Perugia Sant’Egidio (70 km circa)
Aeroporto di Firenze Amerigo Vespucci (120 km circa)
Aeroporto di Pisa Galileo Galilei (210 km circa)
Aeroporto di Roma Fiumicino (220 km circa)

Elisuperficie Valdichiana (1 km circa)
    caratteristiche e informazioni, clicca QUI
397) Accoglienza turistica <Torna al menù>
Dove dormire
Hotel, Agriturismo, B&B,
Casa Vacanze, Affittacamere
... (clicca QUI)
Agenzie immobiliari ... (clicca QUI)
Dove mangiare
Ristoranti - Pizzerie - Trattorie ... (clicca QUI)
Prodotti tipici ... (clicca QUI)
Bar - Gelaterie ... (clicca QUI)
397.01) Hotel, Agriturismo, B&B, Casa Vacanze, Affittacamere <Torna al menù>
B & B
CANTO DE’ BACCI
Via Quarata, 12 - Loc. Renzino
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640068
Cel. +39 335 5723397
www.webalice.it/laraba
laroba@alice.it
AGRITURISMO
CASA CARLOTTA
Via di Mezzo, 1
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 648461
Tel. +39 335 6567632
Fax +39 0575 648461
www.casa-carlotta.it
AGRITURISMO
FATTORIA SANTA VITTORIA
Via Pagliericcio, 1
Loc. Pozzo della Chiana
52040 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 66554
Tel. +39 392 9213647
Fax +39 0575 66807
www.fattoriasantavittoria.com
agriturismo@fattoriasantavittoria.com
CASA VACANZE
FONTELUNGA
Via Cunicchio, 5
Loc. Pozzo della Chiana
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 660410
Fax +39 0575 661963
www.fontelunga.com
info@fontelunga.com
HOTEL
FORUM
Via Farniole, 37
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 64071
Fax +39 0575 6407444
www.hotelforum.biz
info@hotelforum.biz
AGRITURISMO
IL POGGIARELLO
Via Lucignano, 100
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 648300
Tel. +39 333 4795184
Fax +39 0575 648300
www.poggiarello.it
tricu@libero.it
AFFITTACAMERE
LA CONTEA
Via della Contea, 4
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649486
Tel. +39 338 9646465
www.affittacamerelacontea.it
info@affittacamerelacontea.it
B & B
LA LODOLA
Via Piana, 19
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649660
Tel. +39 328 5341660
Fax +39 0575 642521
www.lalodola.com
info@lalodola.com
AGRITURISMO
LA SPIGA D’ORO
Via Telle, 1 - Loc. Santa Luce
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0577 630807
Tel. +39 328 8829266
Fax +39 0575 66850
www.agriturismolaspigadoro.it
info@agriturismolaspigadoro.it
HOTEL
LA TOSCANINA
Piazza Garibaldi, 1
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640075
Tel. +39 331 9051929
Fax +39 0575 644370
www.latoscaninadicanapone.com
info@latoscaninadicanapone.com
HOTEL
L’IMPERATRICE
Piazzetta S. Domenico, 2
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640990
Fax +39 0575 642169
www.hotelimperatrice.it
info@hotelimperatrice.it
AGRITURISMO
MENCHETTI CARLA
Via Poggiarello Alto, 15
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649015
Tel. +39 339 3713409
Fax +39 0575 649015
www.agriturismomenchetti.com
info@agriturismomenchetti.com
AGRITURISMO
PODERE NINFEO CISTERNELLA
Via Cisternella, 8
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 648603
Tel. +39 339 7145970
Fax +39 0575 648603
www.poderecisternella.it
info@poderecisternella.it
CASA VACANZE
POGGIO AL VENTO
Via S. Quirico, 18
Loc. Pozzo della Chiana
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 66685
Tel. +39 349 8094073
Fax +39 0575 661958
www.poggioalventotoscana.it
info@poggioalventotoscana.it
CASA VACANZE
VILLA I PONTI
Via di Lucignano, 102
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640515
Tel. +39 339 3268818
Fax +39 0575 640515
www.villaiponti.com
sales@villaiponti.com
CASA VACANZE
VILLA SCANNAGALLO
Via Calcinaio, 16
Loc. Pozzo della Chiana
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 66938
Tel. +39 348 0865752
Fax +39 0575 66938
www.scannagallo.it
villascannagallo@libero.it
397.05) Agenzie immobiliari <Torna al menù>
AGENZIA IMMOBILIARE VALDAMBRINI
Corso Vittorio Emanuele, 38
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642147
Cel. +39 335 430581
ETRURIA IMMOBILIARE
Corso Vittorio Emanuele, 71
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649593
Cel. +39 338 1535854 www.immobiliareetruria.it
info@immobiliareetruria.it
FANTIMMOBILIARE
Piazza Giorgio Ambrosoli, 2
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642022
Fax +39 0575 956362 www.fantimmobiliare.com
info@fantimmobiliare.com
FRACASSIMMOBILIARE
Corso Vittorio Emanuele 38
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 250751
MARIGNANI
GEOMETRA PAOLO

P.zza Fra Benedetto, 9
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649058
Tel. +39 347 2369159 www.immobiliaremarignani.it
marignanipaolo@libero.it
SOTTO IL SOLE
DELLA TOSCANA

Corso Vittorio Emanuele, 77
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 05751785731
Tel. +39 335 7384066 www.sottoilsoledellatoscana.it
info@sottoilsoledellatoscana.it
SPAZIO SRL
Via Della Resistenza 6
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 1788800
TOSCANA ABITARE
Corso Vittorio Emanuele 62
52045 Foiano della Chiana
Tel: +39 0575 640511
397.11) Ristoranti - Pizzerie - Trattorie <Torna al menù>
BELL’S PUB
Vicolo Monte Pio,11
52045 Foiano della Chiana
Cel. +39 340 9157115
Ristorante Bar
CHIARO SCURO

Via Farniole, 2
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642116
Cel. +39 340 4013777
ristorantechiaroscuro@gmail.com
Ristorante Pizzeria
DEL BORGO
c/o Valdichiana Outlet Village
v. Enzo Ferrari
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 641153
Ristorante GIANO
Via Farniole, 37
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640740
Osteria GROTTI
Via di Cortona, 80/a
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649055
- TripAdvisor -
Pizzeria HAPPY DAYS
Via Cairoli, 28
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640169
Tel. +39 333 1380035
Ristorante IL BUCO
Via Cairoli, 18
52045 Foiano Della Chiana
Tel. +39 0575 640622
Tel. +39 349 5538757
- TripAdvisor -
Ristorante Pizzeria
IL CORSARO

Via Antica, 15
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649742
Ristorante Pizzeria
IL FILO

Via del Filo, 1
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 660436
Fax +39 0575 660436
Ristorante Pizzeria
IL TEMPIO

Viale Santa Vittoria 39
Loc. Pozzo della Chiana
52045 Foiano della Chiana
Ristorante INDO.VINO
Via Pozzuolo, 30/A
52045 Foiano della Chiana
Osteria LA LODOLA
Via Piana, 19
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649660
Fax +39 0575 642521
Cel. +39 347 3321247
www.lalodola.com
info@lalodola.com
- TripAdvisor -
Ristorante
L’ANTICA DIMORA

Via di Arezzo, 162
52045 Foiano della Chiana
Cel. +39 392 5116097
www.ristoranteanticadimora.com mircocamy@libero.it
Ristorante Pizzeria
LA POSTA DELL’ANGELO

Piazza Garibaldi, 6
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 648128
Tel. +39 392 7584733
Ristorante
LA SOSTA DEL GRANDUCATO

c/o Valdichiana Outlet Village
Via Ferrari
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642356
sosta.granducato@capsi.it
- TripAdvisor -
Trattoria Pizzeria
LA ZINFAROSA

Piazzetta San Domenico, 4
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640146
mengre@hotmail.it
- TripAdvisor -
Pizzeria Rosticceria MAMELI
Corso Vittorio Emanuele, 100
52045 Foiano Della Chiana
Tel. +39 0575 648881
Paninoteca MANGIA E FUGGI
Piazza G. Ambrosoli, 1
52045 Foiano della Chiana
Cel. 3342579570
Ristorante Pizzeria MENGRELLO
Viale Resistenza, 20/b
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640581
Tel. +39 338 9930044
www.ristorantemengrello.it
info@ristorantemengrello.it
- TripAdvisor -
McDONALD’S
nei pressi Valdichiana Outlet Village
Via Ferrari
52045 Foiano della Chiana
PIZZA CHEF
Viale Resistenza, 71
52045 Foiano della Chiana
Pizzeria QUISIPIZZA
Variante San Domenico 2/4
52045 Foiano della Chiana
PARCO VENERE
ITTITURISMO

via di Cortona, 103/b
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640399
Tel. +39 392 7825049
www.facebook.com/lagovenere lagovenere@gmail.com
Ristorante Rosticceria
PULCINO NERO
Piazza Giorgio Ambrosoli, 6
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 080797
Tel. +39 3382425672
www.ristorante-pulcinonero.com femi04@libero.it
Osteria RE GIOCONDO
Via del Duca, 166
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640095
Pizzeria SPIZZICO
c/o Valdichiana Outlet Village
Via Ferrari
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649884
397.12) Prodotti tipici <Torna al menù>
Macelleria CRUSCANTI
Via Cesare Battisti, 10
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 648167
www.cruscanti.it
info@cruscanti.it
DELIZIE DELLA VALDICHIANA
Via Farniole, 23
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649101
Cantina FATTORIA SANTA VITTORIA
Via Piana, 43
Loc. Pozzo della Chiana
52040 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 66807 www.fattoriasantavittoria.com
LA BOTTEGA DEL VINO
Via Gioco del pallone, 17
52045 Foiano della Chiana
Cel. +39 334 3514848
Vineria LA LODOLA
Via Piana, 19
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649660
www.lalodola.com
info@lalodola.com
LA SOSTA DEL GRANDUCATO
Via E. Ferrari, 5
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642356
MANI IN PASTA
Corso Vittorio Emanuele, 88
52045 Foiano della Chiana
Caseificio MATTEASSI ONELIO
Via di Cortona, 66/a
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649101
MERENDERIA DI BUSSOLOTTO
Corso V. Emanuele, 23
52045 Foiano della Chiana
Cel. +39 3471863409 www.lamerenderiadibussolotto.it
PASTA FRESCA ROSY
Via della Resistenza, 24
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640211
info@pastafrescarosy.it
397.13) Bar - Gelaterie - Pub <Torna al menù>
ALIBY CAFE’
Via L. Lama, 2
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 643037
CAFFE’ DEL DUCA
Via del Duca, 13
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642357
CAFFE’ TERRE DI MASACCIO
c/o Valdichiana Outlet Village
Via Ferrari
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649678
Bar CHIARO SCURO
Via Farniole, 2
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642116
Bar ELISIR
Via di Lucignano, 72
52045 Foiano della Chiana
Bar DEI FILARMONICI
Corso Vittorio Emanuele, 63
52045 Foiano della Chiana
FASHION CAFÈ
c/o Valdichiana Outlet Village
Via Ferrari
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 393 4646796
Bar Gelateria FIORDILATTE
Corso V. Emanuele, 105
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 333 5754641
Bar Osteria GROTTI
Via di Cortona, 80
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 649055
Bar EXTRA
Corso V. Emanuele, 29
52045 Foiano della Chiana
Bar Pizzeria IL TEMPIO
Viale S. Vittoria, 39
Loc. Pozzo della Chiana
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 660443
Bar Gelateria ICE VILLAGE
c/o Valdichiana Outlet Village
Via Ferrari
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 641171
Bar Gelateria I SEGNI DEL TEMPO
C.so V. Emanuele, 68
52045 Foiano della Chiana
JANUS DRINK & FOOD
Via Indipendenza 1/3
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 641045
janus.foiano@virgilio.it
Caffè LA COSTA DI SAN ROCCO
Piazza Fra Benedetto, 6
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 3395201853
Bar Gelateria LA GRANDE MELA
Viale Umberto I, 48
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642355
Bar LA STAZIONE DEGLI ARTISTI
Via di Sinalunga 75
52045 Foiano della Chiana
Bar LO STOP
Viale Umberto I, 2
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 648379
MACADAMIA CAFÈ
Via del Duca 184
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642030
Bar MILU’
Corso Vittorio Emanuele, 86
52045 Foiano della Chiana
Bar MIO BAR
Viale Della Resistenza, 6/8
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640595
Osteria RE GIOCONDO
Via del Duca, 166
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 640095
Bar ROXI
Via Arezzo, 177
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 66556
Gelateria Pasticceria SANTA MARIA
Via Di Cortona 9
52045 Foiano della Chiana
Pasticceria TIEZZI DOLCI DESIDERI viale Umberto I, 10
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 0575 642361
WINE BAR TOSCINA
Piazza della Collegiata, 2
52045 Foiano della Chiana
Tel. +39 392 4737655
500) Perchè visitare o passare le vacanze a Foiano della Chiana? <Torna al menù>

Foiano della Chiana tra paesaggio, arte e shopping.

Per tutti coloro che sono alla ricerca di luoghi interessanti, ricchi di emozioni e continue scoperte, Foiano della Chiana rappresenta una vera e propria miniera di curiosità ed itinerari.

Foiano, nel più tipico paesaggio toscano, colpisce immediatamente per l’armonia del suo assetto urbanistico, unico nella provincia di Arezzo, vagamente a forma di cuore, con la punta rivolta verso la frazione Pozzo, si può ammirare la sua singolarità passeggiando sulle antiche mura, tra strette viuzze e piccole piazze.

ARTE
- Nel paese svetta la maestosa torre civica, eretta alla fine del ‘700.
- Lo splendido palazzo pretorio, nella piazza principale del paese, antica abitazione del podestà, oggi sede del municipio.
- Il Palazzo con Logge (detto Monte Pio) edificato nel XVI sec. come residenza di caccia di Ferdinando II de’ Medici, oggi ospita l’Archivio storico, la Biblioteca e la Fototeca “Furio Del Furia”.
- La Chiesa della S.S. Trinità dalla caratteristica pianta a croce greca con cupola centrale di forma ottagonale, decorata con maioliche policrome e una pregevole Trinità del Pomarancio al suo interno,
- Le opere dei Della Robbia da Luca a Giovanni passando per Andrea, un vero Museo della opera Robbiana diffuso nelle numerose chiese di Foiano.

MANIFESTAZIONI
- Il Carnevale, la più importante e antica manifestazione (dal 1539), apprezzata in tutta Italia, con sfilate di carri allegorici realizzati dai quattro cantieri del paese.
- La Rievocazione Storica della Battaglia di Scannagallo.
- Nella Settimana Santa, a Foiano e Pozzo, la rievocazione della Resurrezione di Gesù e processione per le vie del paese e scoppi di mortaretti.
- Foianofotografia, la rassegna fotografica internazionale.

SHOPPING
Il centro commerciale "Outlet Valdichiana", tra i più grandi d’Italia.

LA CENTRALITA’ DI FOIANO
Il punto di partenza per tutti gli itinerari del turista amante della Toscana e in particolare della Valdichiana; vicinissima a Cortona, Castiglion Fiorentino, Lucignano, Montepulciano, Pienza, ogni angolo della Valdichiana (clicca QUI).
Una viabilità diretta e immediata permette di raggiungere le più belle città storiche come Arezzo, Siena, Perugia, Orvieto e Firenze.

 

500.01) Opere e Monumenti di Foiano <Torna al menù>

Foiano della Chiana, per le varie dominazioni subìte, è stata terra molto frequentata da artisti delle scuole di Firenze, Siena e Perugia; accanto alle belle opere dei Della Robbia (clicca QUI), troviamo quelle di artisti come Luca Signorelli, Antonio Cercignani detto "Il Pomarancio", Orazio Porta, Giorgio Vasari e altri.

Nella chiesa Insigne Collegiata di S. Martino (clicca QUI), nel secondo altare sulla sinistra spicca per importanza la tavola Incoronazione della Vergine con i Santi, dedicata a San Martino titolare della Parrocchia, forse l'ultima opera del pittore cortonese Luca Signorelli (1440 ca.-1523), eseguita nel 1523.
San Martino è rappresentato con il piviale d’oro finemente ricamato, nella mano destra visibili gli anelli episcopali e ai suoi piedi la mitra vescovile; dietro di lui S. Maria Maddalena; a fianco di S. Martino, S. Romualdo con il candido abito dei monaci camaldolesi, con a fianco al centro del quadro un frate, forse S. Francesco, con accanto San Benedetto da Norcia in abito nero; seminudo è San Girolamo eremita, con il sasso caratteristico della penitenza; dietro a questo S. Luca Evangelista, il quale sembra parlare con un signore genuflesso, che secondo la tradizione pare sia l’autoritratto di Luca Signorelli. Il quadro è dominato dalla scena dell’Assunzione di Maria Santissima al Cielo, che viene incoronata dal figlio Gesù. Sul lato destro di chi guarda è l’Arcangelo Michele con la spada e sul lato sinistro S. Giuseppe sposo di Maria. In alto quattro angeli posti ai lati di Gesù e della Madonna, suonano in letizia alcuni strumenti.



Nella stessa chiesa, nel terzo altare sulla sinistra il dipinto Madonna e Santi di Antonio Cercignani detto "Il Pomarancio" (1562-1629). Il grande artista lascia anche un suo secondo quadro nella Chiesa della SS. Trinità (clicca QUI), dove l'altare maggiore è sovrastato dalla tavola ad olio Santissima Trinità con Angeli e Santi commissionata nel 1614, opera incompleta e terminata 15 anni più tardi da un suo allievo.

A Pozzo della Chiana, frazione di Foiano della Chiana, troviamo un elegante costruzione, il Tempio Sacrario di S. Stefano alla Vittoria (clicca QUI) è situato a Pozzo della Chiana, frazione di Foiano della Chiana, questa elegante costruzione, voluta da Cosimo I a ricordo della vittoria della battaglia di Scannagallo (clicca QUI), fu eretta tra il 1569 e il 1572 da Giorgio Vasari, una delle sue opere architettoniche più importanti.
Posta nella sommità della collina, in posizione isolata, è visibile da tutta la Valdichiana; di forma ottagonale, decorata con pietra arenaria è sormontata da una snella e armoniosa cupola ricoperta con lastre di piombo, sulla cui sommità è posta un’elegante lanterna; la copertura richiama fortemente la cupola brunelleschiana del Duomo di Firenze.


All'interno del tempio, sopra l'altare in pietra, un’iconostasi progettata anch'essa dal Vasari contiene tre tavole a tempera dipinte nel 1572 dal pittore di Monte S. Savino Orazio Porta (1540-1613), allievo del Vasari. Nella tavola centrale, si vede un angelo che incorona S. Girolamo con in alto Gesù fra due Santi e la Madonna. In una delle due tavole laterali è rappresentata una figura di donna con faccia rovesciata e le chiavi, mentre dall’alto scende lo Spirito Santo. Nell’altra tavola è una donna genuflessa, davanti ad un’ara ardente; dietro una figura nuda con caduceo. Pittura in pessimo stato di conservazione, della seconda metà del secolo XVI.



Orazio Porta ci lascia anche la bella tavola di Cristo crocefisso nella chiesa Insigne Collegiata di S. Martino (clicca QUI), posta sulla sinistra, tra il secondo e il terzo altare. Gesù morente sulla croce è fra due cherubini, in basso in piedi, le figure della Vergine, S. Giovanni Evangelista, S. Benedetto con la scure in mano, un Angelo e genuflessa implorante, S. Maria Maddalena; sul fondo un cielo nuvoloso e cupo.

Sempre a Pozzo della Chiana la magnifica cripta dell'antica e potente Badia di S. Quirico delle Rose, oggi conservata nella Villa Merelli ricostruita sui resti della chiesa camaldolese (clicca QUI) .

Foiano e Pozzo della Chiana vantano origini antichissime, risalenti al VI e il IV secolo a.C., come testimonia la presenza di insediamenti etruschi e resti di epoca romana. In località “La Cisternella” sono presenti ruderi romani (clicca QUI)

Foiano, dal nucleo storico a struttura ovoidale che ricorda un cuore, è ricco di antichi e pregevoli edifici, dove trionfa il fascino del cotto tra le due cerchie di mura concentriche; la prima cerchia, quella più antica, venne racchiusa dalla seconda nel 1476, costruita da Fiorentini.

Nella prima cerchia di mura si trovano:
Torre Civica (sec. XVIII)
Foiano è dominato dalla Torre Civica, che svetta maestosa dalla fine del ‘700. Progettata da Leonardo Massimiliano De Vegni, fu distrutta dalle truppe tedesche nel '44 e l'anno successivo ricostruita rispettando la struttura primitiva.
Il De Vegni (Chianciano 1731, Roma 1801) laureato in diritto civile e canonico, inizia in giovane età ad occuparsi di disegno, architettura, scienze e poesia, a lui più congeniali.
A lui si deve la costruzione della Torre Civica, del Teatro Garibaldi e del Cimitero (entrambi su pianta semicircolare) di Foiano della Chiana (1781-1783).
Tra le altre sue opere più significative si ricordano: il piccolo Teatro di Montalcino (1766), la Porta al Sole (1784) e la cupola della Madonna della Rosa a Chianciano (1770 circa), il Teatro dell’Accademia degli Smantellati a Sinalunga e la piazza porticata ad esso antistante (1774) nonché il riattamento della locale collegiata di San Martino,  il rinnovamento della propria casa di abitazione in Via Garibaldi sempre a Chianciano (1785 circa), la Collegiata San Lorenzo a Sarteano (1787), il rinnovamento della Pieve di Sant’Andrea a Castiglioncello del Trinoro presso Sarteano, il Palazzo Albergotti ad Arezzo (1792-1799).

La Torre Civica dal lato di piazza Fra' Benedetto mostra l'intera sua bellezza e ancor più quando illuminata dalle luci notturne. Una scalinata parte dalla piazza che porta all'arco sotto la torre, la porta per accedere alla parte più alta di Foiano, Piazza Cavour, meglio conosciuta appunto come Piazza Alta.

Nella piazza si trovano:

Palazzo Pretorio (sec. XIV)
Edificio di notevole interesse storico-artistico. Sede del Comune di Foiano.

Palazzo Granducale
(sec. XVI)
Il palazzo fu costruito da Ferdinando II de' Medici come residenza di caccia. Ospita attualmente l’Archivio storico, la Biblioteca e la Fototeca “Furio Del Furia”.


Palazzo Neri-Serneri
(sec. XVII)
L'antico palazzo dei nobili senesi Neri Serneri, in mattoni, con portale e stipiti in pietra serena.

Monumento ai Caduti della guerra 1915-18
, al centro della piazza, opera realizzata nel 1923 dallo scultore Gemignani.

Sempre nella prima cerchia di mura si trovano:

Teatro Garibaldi (sec. XVIII)
Pregevole teatro, ornato di colonnine, affreschi e motivi decorativi, opera dell'architetto Leonardo Massimiliano De Vegni. Oggi in attesa di ristrutturazione.

Chiesa della SS. Trinità (clicca QUI)
Chiesa di Santa Maria della Fraternita (clicca QUI)
Nella seconda cerchia di mura si trovano:
Insigne Collegiata di S. Martino (clicca QUI)
Chiesa di San Michele Arcangelo (clicca QUI)
500.03) Percorso Robbiano di Foiano della Chiana <Torna al menù>



La Valdichiana, territorio ricco di storia e tradizioni culturali, offre ai visitatori un itinerario particolare, alla scoperta di opere robbiane recentemente oggetto di studio e interventi di restauro.
Foiano della Chiana è una tappa fondamentale dell’itinerario robbiano con la ricomposizione temporanea, nella chiesa di San Francesco, della Crocifissione tra i dolenti e Santi, che si offre agli occhi del visitatore come evento imperdibile.

Il pregevole patrimonio artistico dei Della Robbia è posto nelle seguenti chiese:

Chiesa di San Francesco
Insigne Collegiata di S. Martino
Chiesa di Santa Maria della Fraternita
Chiesa di San Michele Arcangelo


La famiglia Della Robbia: tre generazioni di artisti
L’operosa attività della famiglia dei Della Robbia copre un lungo arco di tempo, dai primi decenni del Quattrocento fin ben oltre la seconda metà del Cinquecento: oltre cento anni che segnano in modo indelebile tutta la moderna cultura occidentale.
Capostipite della famiglia Della Robbia è Luca, celebrato da Leon Battista Alberti tra i padri della Rinascita, artista colto e curioso che arriva a “inventarsi” una nuova tecnica e a produrre con questa “sculture e pitture invetriate”, l’unico artista che è riuscito a portare l’arte della ceramica, da arte cosiddetta minore, ad una forma espressiva dai risultati artistici al pari della migliore pittura e scultura. Grazie al nipote Andrea, gli invetriati si diffondono capillarmente sul territorio trovando sempre maggiori estimatori e acquirenti; la bottega specializzata, sita in via Guelfa a Firenze, si afferma come potere assoluto in Toscana. Il figlio di Andrea, Giovanni, porta avanti con successo l’attività della bottega mentre i suoi fratelli procedono nella creazione continua di oggetti di altissima qualità sfruttando la tecnica del prozio. Luca, Andrea, Giovanni e ancora Francesco, Marco, Girolamo e Luca il Giovane: tre generazioni di una famiglia di artisti che hanno scritto un secolo di storia dell’arte toscana e italiana.
Per più informazioni clicca
QUI

Chiesa di San Francesco (clicca QUI)

La chiesa, facente corpo unico con l’ex convento omonimo, è situata in fondo al viale Umberto I, sulla strada per Lucignano, a circa 0,8 km. dal centro di Foiano della Chiana. Fondato per volere del Capitolo provinciale dei Francescani Osservanti del 1492, il complesso di S. Francesco prevedeva una chiesa con l’annesso cimitero, un chiostro, il refettorio, un dormitorio, le officine e gli orti.
L'antico convento è adibito ad ospedale dal 1818.

Entrando in chiesa a destra, ai lati dell’entrata della terza cappella, collocate in due nicchie, vi sono le terrecotte policrome, con le carni non invetriate, di San Francesco (a destra) e Santa Chiara (a sinistra); le due figure, insieme alle Tre Marie che sorreggono la Vergine, un gruppo unico di 4 figure sistemato nella contigua quarta cappella e a quelle di S. Giovanni Evangelista, S. Maria Maddalena, il Crocefisso (fino all'anno 2009 situate nella Collegiata di S. Martino), fanno parte di un unico gruppo robbiano di nove pezzi, tutti della scuola dei Della Robbia, realizzati nella prima metà del ‘500, forse da un figlio di Andrea Della Robbia, Francesco, conosciuto come Fra' Ambrogio (1477-1527).
In occasione dell’Anno Robbiano, 21 febbraio - 7 giugno 2009, l’Amministrazione comunale e la Soprintendenza ai beni storico-artistici di Arezzo hanno predisposto un progetto per lo studio ed il restauro del gruppo robbiano e la sua ricomposizione completa presso la Chiesa di S. Francesco.

Gruppo delle nove figure dei Della Robbia riunite nella chiesa di San Francesco.
(da sinistra a destra: San Francesco, Tre Marie che sorreggono la Vergine, Crocefisso, S. Maria Maddalena, S. Giovanni Evangelista, Santa Chiara)

Nella parete di fondo dell’abside, sopra il coro, una pala di terracotta invetriata centinata, Gesù e la Vergine che intercedono presso l’Eterno, attribuita ad Andrea Della Robbia (1435-1525) e al figlio Giovanni della Robbia (1469-1529/30), databile 1495-1500.
Bassorilievo a forma di tavola d’altare, centinato a semicerchio nella parte superiore, circondato da ricchi fregi di cherubini e sovrapposto ad un gradino o predella d’altare. In alto è la mezza figura del Padre Eterno a braccia aperte, contornato da Serafini e adorato da quattro angeli.
Nella parte inferiore le figure: Gesù Cristo, Madonna, S. Francesco d’Assisi e S. Bernardino da Siena. Nel gradino l’Annunciazione, la nascita di Gesù e due figure di devoti, un uomo e una donna (forse i committenti). Forse questa pala originariamente si trovava sopra l’altare maggiore e successivamente in occasione dell’ampliamento della chiesa, collocata dove si trova attualmente.

Insigne Collegiata di S. Martino (clicca QUI)

La collegiata è una costruzione imponente, una delle chiese più grandi della Val di Chiana; posta a ridosso della prima cerchia di mura castellane, con la quale si accorda nelle forme e nel materiale impiegato, il cotto, costituendo con la contigua Porta delle Chiane, ora Porta della Collegiata, uno degli angoli più caratteristici del castello di Foiano.

Entrando in chiesa a sinistra, nel transetto di destra sopra il terzo altare, fino all'anno 2009 c'erano: Crocefisso, un’opera lignea, S. Giovanni Evangelista e S. Maria Maddalena, due statue policrome di terracotta invetriata; tre opere del secolo XVI attribuite a Francesco Della Robbia, figlio di Andrea, conosciuto come Fra' Ambrogio (1477-1527). Queste statue provengono dalla chiesa di S. Francesco, dove facevano parte di un gruppo robbiano di nove figure.
In occasione dell’Anno Robbiano, 21 febbraio - 7 giugno 2009, l’Amministrazione comunale e la Soprintendenza ai beni storico-artistici di Arezzo hanno predisposto un progetto per lo studio ed il restauro del gruppo robbiano e la sua ricomposizione completa presso la Chiesa di S. Francesco.

Entrando a destra, sul terzo altare la Madonna della cintola di Andrea Della Robbia, grandiosa pala in terracotta colorita e invetriata, centinata a semicerchio nella parte superiore, con attorno un fregio di cherubini bianchi su fondo azzurro e sottoposto un gradino o predella. In questa è rappresentata la madonna seduta fra le nubi, in una specie d'aureola di cherubini, sorretta da sei angeli volanti, in atto di porgere la cintola di S. Tommaso, che sta inginocchiato a terra, accanto a S. Leonardo. Nella parte superiore è l’Eterno Padre. Nel gradino sono nel centro due angeli volanti che reggono una ghirlanda entro la quale sono due mezze figure di angioletti che sostengono un calice.

Chiesa di Santa Maria della Fraternita (clicca QUI)

La chiesa è ubicata nell’antico Borgo della Fraternita in Castelvecchio, entro il primo cerchio di mura castellane (XIV sec.) dove sorgeva un antico Oratorio, vicina all’antica Porta delle Chiane ed incuneata tra le costruzioni dell’attuale Via Ricasoli.
La chiesa, detta anche di S. Eufemia per aver ospitato le reliquie della santa, è stata costruita all’inizio del Cinquecento e successivamente arricchita ed ampliata. L’interno del XVII sec. vanta in legno intagliato un pregevole soffitto a cassettoni (1585-1618), le cantorìe, l’ornamento dell’organo e e una raccolta di quadri del Seicento recentemente recuperati.

All'interno del tabernacolo dell'altare maggiore è posta la bellissima statua di terracotta invetriata della Madonna col Bambino, o Madonna della Neve opera di Andrea Della Robbia (1435-1525) su disegni dello zio Luca Della Robbia (1399-1482), datata 1460 ca.
Questa scultura di raffinata fattura, completamente bianca, tranne le iridi, la bocca e le ciglia, è di notevoli dimensioni (169x53x37), è costituita da due pezzi abilmente assemblati lungo la ricaduta del manto e sicuramente si tratta di uno degli episodi più alti dell’attività dei Della Robbia.

Chiesa di San Michele Arcangelo (clicca QUI)

La chiesa posta nel centro storico di Foiano della Chiana, risale al tardo ‘400 ed è dominata da un elegante campanile in cotto con cuspide ottagonale. L’interno a navata unica con soffitto a capriate, secondo lo stile degli ordini mendicanti, ha ospitato sin dall’origine una scuola di teologia e retorica nella quale si formò anche Fra Benedetto Tiezzi (1480-1531).

Entrando in chiesa a sinistra, nella terza edicola, un grandioso bassorilievo di terracotta colorita e invetriata, fatta a guisa di tavola d’altare, centinata a semicerchio nella parte superiore, rappresentante Gesù che ascende al cielo, trasportato da quattro angeli volanti. In basso sono inginocchiati in atto d’adorazione gli Apostoli. Attorno alla tavola ricorre un fregio di cherubini bianchi su fondo azzurro ed un ricco festone di foglie, fiori e frutta di colori naturali. Nella predella sono tre piccole storie: l’Annunciazione di Maria Vergine, la Nascita di Gesù e la Circoncisione; in un lato è dipinta la figura di un devoto (forse il committente). Opera pregevolissima attribuita a Luca Della Robbia e al figlio Giovanni.

500.05) Biodiversità a Foiano della Chiana <Torna al menù>


Il paesaggio toscano è conosciuto e amato in tutto il mondo, con i dignitosi cipressi e le dolci colline e le riarse crete, ma ogni angolo della Toscana è una nicchia ricca di vita, di biodiversità, che spesso si cela al primo sguardo e il territorio di Foiano non fa eccezione.


La Valdichiana, come oggi ci appare, è il risultato di un lungo periodo di bonifiche durato centinaia di anni e costituisce un territorio a forte vocazione agricola, in cui le tessere naturali appaiono sparse a mosaico in mezzo alla matrice antropica. Al suo interno, gli elementi naturali (boschetti, zone delle aree umide) acquistano particolare importanza proprio per il loro carattere relittuale. Le zone umide sono universalmente considerate habitat di pregio, perché ospitano un grande numero di specie animali e vegetali di particolare interesse conservazionistico. Tuttavia, sono tra gli ambienti più esposti ad alterazioni e distruzione di habitat per una serie numerosa di processi (escavazione, captazione, inquinamento, etc.) ma, negli ultimi anni, è aumentata la consapevolezza dell’importanza delle zone umide, che ha dato un notevole impulso alle ricerche volte ad incrementare le conoscenze inerenti flora, fauna e biodiversità.

Nei boschetti e nelle zone umide sono state catalogate 136 specie tra erbacce, arbustive e arboree, ripartite in 49 famiglie e 107 generi. Si è notata la presenza di una flora igrofila piuttosto ricca, notevole per quanto riguarda le idrofite, le vere e proprie piante d’acqua. Sono presenti alcune specie di gamberaia, mille foglie d’acqua comune e il poligono anfibio; cannuccia di palude, coltellaccio o lisca maggiore, il giglio d’acqua. Da rilevare la presenza di due specie molte rare: il giunco fiorito e il gramignone maggiore. Non mancano le specie esotiche, quali la forbicina peduncolata, il cencio molle o nappola, il panico d’acqua. Salici, pioppi, ma anche l’albero del paradiso, la robinia, sagittaria sagittifolia, zannichellia palustris.
Il frequente utilizzo in tutta l’area del comune, ma anche in Valdichiana, di toponimi come “Farneta”, “Farnetella”, “Le Farniole”, fa supporre la passata presenza di boschi a dominanza di Farnia, nome usato in Toscana ad indicare sia Quercus petraea che Q. robur. Presenza della Rovere. Lo stato arbustivo è ben rappresentato e ricco di specie come prugnolo, olmo, biancospino, ligustro, sanguinella e sempreverdi che indicano il carattere sub mediterraneo. Notevoli i filari di testucchi, olmi, pioppi neri, roverella, cerro e gelsi, questi ultimi nei tempi passati per l’allevamento dei bachi da seta. Il famoso, regale e dignitoso cipresso.

Le acque sono popolate da: anguille, alborelle, barbo tiberino, carassio dorato, carassio, carpe, cavedani, scardole, tinche, cobite comune, pesce gatto bruno, lucci, gambusie, persici sole. Le specie accertate sono 14, quelle presenti con popolazioni più numerose sono il cavedano, il carassio, la carpa, il pesce gatto bruno, il persico sole e il luccio. Per quanto riguarda gli anfibi, sono presenti 6 specie.

Per gli uccelli abbiamo 91 entità, fra le quali segnaliamo: due specie di rallidi, la folaga, la gallinella d’acqua, l’usignolo di fiume, la cannaiola, il cannareccione e il migliarino di palude. Il becca moschino, la passera mattugia, lo strillozzo; il picchio verde, la capinera, il verzellino e il cavaliere d’Italia.

Numerosi i ricci, le istrici, le nutrie (in espansione), le volpi, le faine e il capriolo.

Nel verde urbano è presente il leccio, il cipresso, il tiglio, il cedro del Libano, cedro dell’Atlante, tiglio americano, pino domestico, la roverella, il testucchio, la vitalba, il sambuco nero e l’olmo.

Abbiamo fatto un cenno solamente alle specie caratteristiche del territorio, che comprende sia esemplari autoctoni sia esotici, in una varietà notevole che rende particolarmente ameno e attraente il paesaggio, ricco di profumo, colori e suoni della natura. Un territorio non solo per riposare e godere di tutto ciò che può offrire, in quiete e serenità, ma anche per gli amanti e gli studiosi di flora, fauna e biodiversità locali e peculiari.

Si può affermare di avere a disposizione un felice connubio di arte, cultura, storia, natura, tradizioni e, perché no, una buona, sana e ricca cucina che ancora rispecchia gli antichi sapori di una volta.

Insomma un trionfo per la mente, gli occhi, il cuore e il palato.

500.07) Shopping a Foiano della Chiana <Torna al menù>

Nel centro storico di Foiano della Chiana, ristoranti e negozi con prodotti tipici di una terra della Valdichiana estremamente fertile per l’agricoltura, famosa già nell’antichità per i suoi prodotti e nota per l’allevamento, soprattutto per la famosa carne Chianina.

500.09) Shopping al Valdichiana Outlet Village di Foiano <Torna al menù>

Valdichiana Outlet Village
Via Enzo Ferrari, 5 - Località Farniole -
52045 Foiano della Chiana (AR)
http://www.valdichianaoutlet.it/


A Foiano della Chiana si trova, per gli amanti dello shopping,  il Valdichiana Outlet Village costruito come un borgo toscano ricco di negozi dove poter risparmiare. Costituito da strade, piazze, portici e ponti dove si affacciano negozi, bar e ristoranti, in uno dei templi dello shopping italiano.


Oltre 140 negozi con le griffe tra le migliori d'Italia a prezzi scontati come Amuleti, Arfango, Asics, Bata, Bialetti, Bassetti, Calvin Klein, Kappa, Gabel, Girmi, Aeternum, Swatch, Unoaerre, Tefal, Think Pink, Benetton, Zara e tanti altri.
Le migliori collezioni a 'prezzo outlet' che garantisce un risparmio fino al 70% sui prezzi normalmente praticati all'esterno.
Tante le categorie merceologiche: Abbigliamento, Accessori, Giocattoli, Articoli Casa, Calzature, Cosmetica, Gioielleria, Intimo, Ottica.

All'Outlet non poteva mancare anche una banca, 2 centri Tim, 9 punti di ristorazione (ristoranti, pizzerie, bar, gelaterie) e un parco giochi per bambini da 1000mq realizzato in legno e materiale ecologico per trascorrere un'intera giornata 'a misura' di famiglia.

Aperto 7 giorni su 7.
4.000 posti auto.

500.12) I Comuni della Valdichiana <Torna al menù>



VALDICHIANA ARETINA

Arezzo
Km 26,9 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Castiglion Fiorentino (Arezzo)
Km 15,7 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Civitella in Valdichiana (Arezzo)
Km 23,2 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Cortona (Arezzo)
Km 19,9 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Foiano della Chiana (Arezzo)

Comune Comuni-italiani Wikipedia

Lucignano (Arezzo)
Km 7,2 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Marciano della Chiana (Arezzo)
Km 7,5 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Monte San Savino (Arezzo)
Km 13,5 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

VALDICHIANA SENESE

Cetona (Siena)
Km 40,0 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Chianciano Terme (Siena)
Km 34,7 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Chiusi (Siena)
Km 35,0 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Montepulciano (Siena)
Km 23,8 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

San Casciano dei Bagni (Siena)
Km 52,4 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Sarteano (Siena)
Km 37,5 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Sinalunga (Siena)
Km 9,5 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Torrita di Siena (Siena)
Km 11,9 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Trequanda (Siena)
Km 16,7 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

VALDICHIANA ROMANA

Castiglione del Lago (Perugia)
Km 27,6 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Tuoro sul Trasimeno (Perugia)
Km 26,2 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Città della Pieve (Perugia)
Km 45,1 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Monteleone d'Orvieto (Terni)
Km 52,3 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Fabro (Terni)
Km 50,4 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Firenze
Km 92,3 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Orvieto
Km 73,9 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Perugia
Km 58,7 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Siena
Km 49,4 da Foiano

Comune Comuni-italiani Wikipedia GoogleMap

Comune Comuni-italiani Wikipedia Google
Map
VALDICHIANA ARETINA
Arezzo
Km 26,9 da Foiano
X X X X
Castiglion Fiorentino (Arezzo)
Km 15,7 da Foiano
X X X X
Civitella in Valdichiana (Arezzo)
Km 23,2 da Foiano
X X X X
Cortona (Arezzo)
Km 19,9 da Foiano
X X X X
Foiano della Chiana (Arezzo) X X X
Lucignano (Arezzo)
Km 7,2 da Foiano
X X X X
Marciano della Chiana (Arezzo)
Km 7,5 da Foiano
X X X X
Monte San Savino (Arezzo)
Km 13,5 da Foiano
X X X X
VALDICHIANA SENESE
Cetona (Siena)
Km 40,0 da Foiano
X X X X
Chianciano Terme (Siena)
Km 34,7 da Foiano
X X X X
Chiusi (Siena)
Km 35,0 da Foiano
X X X X
Montepulciano (Siena)
Km 23,8 da Foiano
X X X X
San Casciano dei Bagni (Siena)
Km 52,4 da Foiano
X X X X
Sarteano (Siena)
Km 37,5 da Foiano
X X X X
Sinalunga (Siena)
Km 9,5 da Foiano
X X X X
Torrita di Siena (Siena)
Km 11,9 da Foiano
X X X X
Trequanda (Siena)
Km 16,7 da Foiano
X X X X
VALDICHIANA ROMANA
Castiglione del Lago (Perugia)
Km 27,6 da Foiano
X X X X
Tuoro sul Trasimeno (Perugia)
Km 26,2 da Foiano
X X X X
Città della Pieve (Perugia)
Km 45,1 da Foiano
X X X X
Monteleone d'Orvieto (Terni)
Km 52,3 da Foiano
X X X X
Fabro (Terni)
Km 50,4 da Foiano
X X X X
CITTA' VICINE
Firenze
Km 92,3 da Foiano
X X X X
Orvieto
Km 73,9 da Foiano
X X X X
Perugia
Km 58,7 da Foiano
X X X X
Siena
Km 49,4 da Foiano
X X X X
500.14) Sentiero della bonifica <Torna al menù>




fonte: http://www.sentierodellabonifica.it

Foiano della Chiana si trova a metà strada del percorso ciclopedonale del Sentiero della Bonifica che collega la Valdichiana da Arezzo a Chiusi con l'antica strada utilizzata per la manutenzione del Canale Maestro della Chiana e del sistema di chiuse di epoca granducale. Passa nel cuore di una Toscana da scoprire, densa di storia e di una ricchezza territoriale di cantine, frantoi e produzioni artigianali lontane dai tradizionali flussi turistici.

Si tratta di un percorso di circa 62 km attrezzato e protetto per chi viaggia lentamente, in bici o a piedi.

L’antica strada utilizzata per la manutenzione del canale e delle chiuse costituisce infatti un tracciato naturale privo di dislivelli e particolarmente adatto ad un turismo sportivo familiare, ideale da integrare col trasporto ferroviario che serve la Valdichiana tra Arezzo e Chiusi.

Oltre ai contenuti storici e paesaggistici questa pista ciclabile che attraversa tutta la Valdichiana si identifica per una forte caratterizzazione turistica nel senso della piena fruibilità, così come avviene per le piste ciclabili europee destinate a chi viaggia senza fretta utilizzando la bici come mezzo per vivere pienamente il territorio.

L’altimetria decisamente piatta la rende adatta a viaggi per famiglie con bambini. In poche parole la Toscana dai profili collinari e montuosi che generalmente richiede gambe abituate ai cambi di pendenza, si distende e diventa amica anche di ciclisti non necessariamente allenati.

La ciclopedonale del Canale Maestro della Chiana è anche un’occasione per entrare in contatto diretto con luoghi e persone che raccontano il territorio con importanti produzioni come vino, olio e frutta. Seguendo la ciclabile si scoprono cantine, piazze, frantoi, artigiani ignorati dalle rotte tradizionali del turismo. Si tratta di una sorta di via preferenziale verso il cuore di una valle frequentata ma sconosciuta da chi l’attraversa in auto o in treno, verso una Toscana tutta da scoprire e da vivere.

Il percorso in linea, abbinato al trasporto integrato con il treno, permette di effettuare l’intero tracciato senza dover tornare sui propri passi e i servizi dedicati (noleggio bici, trasporto bagagli, punti assistenza e strutture turistico-ricettive specializzate lungo il percorso) rendono questa strada ciclabile un punto di riferimento nel cuore della Toscana facilmente raggiungibile in treno con le stazioni di Chiusi e Arezzo.

Brevi deviazioni dal percorso principale permettono di effettuare un vero e proprio viaggio di scoperta in città d’arte come Montepulciano e Chiusi, Arezzo, Castiglion Fiorentino e Cortona.


Elenco telefonico
Foiano della Chiana
ricerca da:
- cognome/nome o
nome azienda

- numero telefonico

 
http://oroscopo123.it
Oroscopo
Quanto sei fortunato?
MATTUTINO
MATTUTINO
MATTUTINO
MATTUTINO
MATTUTINO
MATTUTINO
<Aggiungi ai tuoi preferiti>  <Imposta come pagina iniziale>  <Consiglia questo sito>
Associazione FOIANO IN PIAZZA - Foiano della Chiana (Arezzo) - CF: 92062420515 PI: 02026610515 (137)